Champions League: Il Fakel di Placì travolge Kemerovo ed ipoteca la qualificazione

Pool B: 5° giornata
Fakel Novy Urengoy – Kuzbass Kemerovo 3-0 (25-21, 25-16, 25-20) – il tabellinola classifica

NOVY URENGOY – Delude le attese di chi si aspettava una sfida incerta e combattuta il derby russo della 5° giornata di Champions League: il Fakel Novy Urengoy di Placì, anche senza l’infortunato Kliuka, strapazza un deludente Kuzbass Kemerovo e si porta in testa alla classifica del girone. L’ultimo impegno di Volkov e compagni, decisivo per confermare il primato, sarà a Lubiana.

Nel match odierno gli ospiti, in affanno in ricezione e con Kobzar un po’ in difficoltà, non sono mai riusciti ad entrare in partita complice la prestazione decisamente negativa dei 2 opposti. E’ partito titolare Glivenko (0 punti e 2 murate nei primi 7 attacchi), poi sul 12-6 del 1° set Cretu si è giocato la carta del rientrante Poletaev che però dopo 2 mesi di stop non è minimamente stato in grado d’incidere: 1 punto e 5 murate subite su 12 attacchi, 3 errori in battuta e 0 ace su 6 tentativi e dunque un mesto ritorno in panchina nel 3° set. Tutto facile dunque per il Fakel in cui hanno brillato Bogdan (18 punti, 67% in att., 3 muri e 3 ace per lo schiacciatore che non ha fatto rimpiangere l’assenza di Kliuka), Padar (15 punti, 62% in att., 2 ace) ed i 2 centrali (5 muri Gutsalyuk, 3 muri Stulenkov).

Sostieni Volleyball.it