Parodi sfida Nikic
CIVITANOVA MARCHE –  – Cucine Lube in campo martedì alle 20.30 in uno dei match più importanti e attesi della stagione: nel nuovissimo PalaCivitanova, diventato la casa della formazione cuciniera, i campioni d’Italia sfidano il Fenerbahce SK Istanbul nella sesta e ultima giornata di League Round della Champions League.

Sarà la prima gara dei biancorossi nel nuovo impianto e di fronte a oltre 4 mila spettatori (il PalaCivitanova è infatti tutto esaurito addirittura da sabato mattina dopo meno di 48 ore di prevendita) gli uomini di Alberto Giuliani cercano un successo pieno (3-0 o 3-1) per conquistare i tre punti che darebbero la certezza del secondo posto nel girone ma che, allo stesso tempo, potrebbero non garantire la qualificazione ai Playoffs della massima competizione europea.

Vincere è obbligatorio, poi bisognerà controllare i risultati dagli altri campi (le squadre promosse saranno le prime classificate di ogni girone e le migliori sei seconde): nella serie di combinazioni possibili con le altre Pool sono coinvolte la Copra Piacenza nella Pool A, la squadra polacca del Jastrzebski e la spagnola Teruel con il loro scontro diretto nella Pool B, i belgi dell’Antwerp a Innsbruck nella Pool F: dunque tanti possibili intrecci, fino ad arrivare in alcuni casi addirittura al quoziente punti, da verificare a fine giornata.

Dopo la vittoria di Padova in formazione rimaneggiata, la Cucine Lube è subito rientrata nelle Marche ieri sera e si allenerà oggi pomeriggio al PalaCivitanova. 

L’ALTRA SFIDA DELLA POOL E – Nell’altra gara della sesta e ultima giornata di League Round i russi del Belgorod, già certi del primo posto, sfidano i francesi del Paris Volley (già eliminati). Si gioca sempre domani in Russia alle 17.00 italiane.

LE PAROLE DI MASSACCESI: “C’è grande entusiasmo per questa gara – dice il vice presidente A.S. Volley Lube – la richiesta di biglietti ha superato ogni aspettativa e siamo felici di giocare nel nuovo palasport di Civitanova Marche tutto esaurito. Questo fatto, però, mi spinge ad inoltrare ulteriormente le nostre scuse a chi non ha potuto usufruire del coupon scuola. Va comunque precisato che a scuole e studenti sono stati già consegnati oltre 1000 biglietti. Ricordo, infine, che chi è ancora in possesso del coupon scuole e non è riuscito a prendere il biglietto potrà utilizzare lo stesso coupon per la sfida di campionato in programma domenica 1 febbraio alle 18.00 contro Ravenna sempre al PalaCivitanova”.

L’ex Wijsmans contro la Lube
GLI ARBITRI – Gli arbitri del match della sesta giornata di Champions League, che si giocherà domani alle 20.30 tra Cucine Lube e Fenerbahce, sono il greco Epaminondas Gerothodoros e il croato Milan Rajkovic. La CEV Supervisor è invece Banu Can Schurmann, dal Lussemburgo.

PARLA SIMONE PARODI: “Prima di tutto devo dire che sarà uno spettacolo giocare in un palasport stracolmo – dice Parodi – Sarà una di quelle partite belle da giocare e soprattutto da vincere, una giornata molto importante per la squadra e la società: la prima volta nella nostra nuova casa, il PalaCivitanova. Siamo consapevoli dell’importanza di questa sfida, vincere con i turchi ci regalerà alcune possibilità di passaggio del turno, non molte ma sicuramente più di zero: questo significa che dobbiamo assolutamente provarci, fare tre punti e poi controlleremo i risultati dagli altri campi. Il Fenerbahce scenderà in campo per vincere e per giocarsi la qualificazione come noi, ma complessivamente siamo più forti e abbiamo una formazione più completa. Per ottenere il successo, però, dobbiamo giocare bene e dimostrarlo sul campo, se sarà così sono sicuro che conquisteremo i tre punti. E’ una gara dove va sempre tenuto un livello alto di gioco, così come la concentrazione. E attenzione a Miljkovic, Nikic e Wijsmans, tre giocatori di livello internazionale da tenere d’occhio, capaci di girare il match in qualsiasi momento. Dopo un periodo difficile, nonostante le assenze, ci presentiamo a questa sfida dopo due vittorie: adesso pensiamo soltanto alla sfida di domani per confermarci: smaltita l’influenza sono pronto a tornare in campo per dare il massimo insieme a tutti i miei compagni di squadra”.

EX PRESTIGIOSI – A sfidare la Lube dall’altra parte della rete ci saranno due grandi ex con la maglia del Fenerbahce Istanbul. Si tratta di Ivan Miljkovic – comunque in forse – , in biancorosso per ben sette stagioni (dal 2000 al 2007) capace di vincere praticamente tutto con la maglia dei cucinieri: uno scudetto (2006), una Champions League (2002), due coppe Italia (2001, 2003), tre coppe Cev (2001, 2005, 2006), una Supercoppa Italiana (2006). L’altro è Wout Wijsmans, in biancorosso dal 2001 al 2003 e dunque compagno di squadra di Miljkovic in quegli anni: con la Lube ha conquistato la Champions League del 2002 e la Coppa Italia del 2003.

I PRECEDENTI CON I TURCHI – Sesta sfida nella storia biancorossa con il Fenerbahce. Nella gara di andata della Champions League i turchi si sono imposti 3-2. Andando indietro nel tempo, negli ottavi di finale della Champions League 2008 vinsero 3-0 all’andata e vennero sconfitti 3-2 nel match di ritorno, conquistando però la qualificazione. Nel girone eliminatorio dell’edizione 2012 della massima competizione europea, invece, i cucinieri persero a Istanbul, e nel girone di ritorno si imposero invece con un netto 3-0 al Fontescodella.