Stoytchev, porta Trento ad un’altra finale!
BELGOROD“Siamo la sorpresa di questa CEV Champions League: in pochi forse alla vigilia del torneo pensavano potessimo qualificarci per la Final Four ma questa è la parte bella dello sport e sono felice soprattutto per la squadra che si è meritata questo risultato – ha spiegato al termine della sfida l’allenatore della Trentino Diatec Radostin Stoytchev – . Nel match d’andata abbiamo giocato al 120% delle nostre possibilità ma il 3-0 di giovedì scorso non ci metteva comunque al riparo da possibili ritorni del Belgorod nel match di stasera. Abbiamo dovuto soffrire, lottare e stringere i denti e ce l’abbiamo fatta. Il giusto approccio al match è stato fondamentale ma siamo stati anche fortunati nel finale del terzo con quell’ace di Antonov in cui lui obiettivamente ha avuto molto coraggio ed è stato premiato. Rispetto all’ultima qualificazione alla Final Four nel 2012 sono cambiati tanti giocatori e a maggior ragione è merito della Società se ha saputo rinnovarsi e trovare nuovi atleti che lavorano bene e sanno lottare. Complimenti davvero a tutti”.