Champions League: Modena vince 3-0 con il Karlovarsko. Turnover di Velasco

Pinali show in Champions: 20 punti, 55% in attacco
Pinali show in Champions: 20 punti, 55% in attacco

Pool B – 3. giornata
Azimut Leo Shoes Modena – ČEZ Karlovarsko 3-0
(26-24 25-22 25-17)
Il tabellinoLa classifica

MODENA – Vittoria piena di Modena nella terza giornata della Pool B di Champions League. Gli emiliani regolano per 3-0 i cechi del Karlovarsko con Velasco che lascia in panchina Christenson, Zaytsev e Anzani per Keemink, Pinali e Van Der Ent.

LA PARTITA
Nel primo set il Karlovarsko rincorre il buon inizio di Modena (doppio muro di Van der Ent): 6-2. I cechi reagiscono ispirati da un errore di Pinali (attacco out) fio al sorpasso 8-9. Pinali sale in cattedra: suoi i punti del nuovo sorpasso (14 13) e allungo (muro: 16-14). Karlovarsko che torna avanti: 21-22 primo tempo di Beer. Modena allunga grazie anche a 10 errori punto degli avversari. Ultimo un fallo di palleggio di Penrose (25-24) prima della difesa di Rossini per l’attacco di Urnaut del 26-24.

Nel secondo set l’Azimut Leo Shoes parte bene con una buona efficienza in attacco di Bednorz, Urnaut e Pinali 12-8 e 16-11. Quando sembra che il set sia in cassaforte (21-17) ecco il ritorno dei cechi trascinati da Vasina (top scorer del Karlovarsko nel set con 6 punti e 71% in attacco): tornano sotto 23-21. Urnaut, ancora lui, chiude il set 25-22. Bene Pinali, 6 punti, 75% (6 su 8 in attacco).

Nel terzo set Urnaut mette il sigillo al primo allungo per 3-1 con un muro e un punto in bagher. Kaliberda, entrato per Bednorz, trova l’attacco del +4 (7-3). Dilaga la squadra di casa (13-3). Urnaut picchia: mani out dello sloveno (16-9). Poi è show dell’opposto Pinali: chiude ricostruzione (19-11) e attacco in parallela: 23-15, ace del 24-15, e punto finale: 25-17.

HANNO DETTO
Velasco: “Abbiamo faticato all’inizio, poi abbiamo preso ‘il via’ e siamo andati bene, sono soddisfatto per la prova dei ragazzi. Micah non stava bene e non aveva mai riposato, ho preferito risparmiarlo, ho poi deciso di far riposare Ivan perché non ha mai giocato con Keemink”.

Sostieni Volleyball.it