Champions League: Pazza Modena, vince 3-2 in rimonta con il Roeselare

973

3. GIORNATA POOL D
Leo Shoes Modena – Knack Roeselare 3-2 (25-27, 25-19, 22-25, 25-22, 15-11)
Leo Shoes Modena: Rinaldi 3, Estrada Mazorra 3, Stankovic 10, Grebennikov (L), Christenson 5, Karlitzek 14, Vettori 10, Bossi 2, Mazzone 9, Lavia 20. N.E. Iannelli, Petric, Porro, Sanguinetti. All. Giani.
Knack Roeselare: Deroey (L), Tuerlinckx 24, Huhmann 5, D’Hulst 0, Coolman 6, Ahyi 0, Verhanneman 20, Desmet 20, Fragkos 0, Devarrewaere (L). N.E. Van Schie, Depovere, Fasteland. All. Vanmedegael.
ARBITRI: Dobrev, Strandson.
NOTE – durata set: 29′, 25′, 28′, 30′, 17′; tot: 129′.

I tabellini set per set

ROESELARE – Nella sfida alla cenerentola del girone – i padroni di casa belgi del Knack Roeselare – i ragazzi di Andrea Giani vincono al 5° set una gara diventata difficile dopo un buon inizio (15-10 nel primo set) vanificato.  Senza Nemanja Petric, lasciato dal tecnico a riposo dopo due gare di grande qualità, Giani ha schierato Karlitzek in diagonale con Lavia ma la squadra ha faticato perché il servizio non è stato abbastanza efficace. 
In apparenza più simile alla versione “Modena-da-campionato” la squadra di Giani nel corso della partita ha però saputo scacciare le paure e tornare in pista, vincendo il quarto set con carattere e il quinto con la forza e l’entusiasmo giovanile di Rinaldi, Lavia e Mazorra al fianco dei veterani.   
Si chiude la Pool di Roeselare, il ritorno sarà a Modena dal 9 all’11 febbraio, con gli emiliani capaci di bissare il cammino delle altre due italiane Trento e Civitanova, in vetta alla classifica della propria pool, un mezzo passo dentro ai Quarti di finale. 

SESTETTI – Modena parte con la diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Karlitzek e Lavia, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov. I padroni di casa del Roeselare rispondono con in diagonale D’Hulst- Tuerlinckx, al centro ci sono Huhmann e Coolman, in banda Desmet e Verhanneman, libero Deroey.  

PIU’ E MENO – Gara in forte equilibrio sotto l’aspetto statistico: Modena vince a muro 9-8, attacco 49% a 47%, ricezione 42% a 40% nel dato positivo, ace 5 a 6 per i belgi. Errori punto 28 di Modena 37 dello Knack. A livello individuale spiccano i 23 punti (4 muri, ace) dell’opposto Hendrik Tuerlinckx, una stagione a Perugia nel 2007/08, capace di mettere la firma nel primo parziale con 12 punti), 21 punti per Desmet, 20 per Matthijs Verhanneman (ex Ravenna e Molfetta). Per Modena 20 punti per Lavia (55% in attacco, 2 muri), Mazzone 2 ace e 3 muri.  

Pool D. 3. Giornata
Verva Varsavia – Kuzbass Kemerovo 3-0 (25-22, 25-22, 25-16)
Leo Shoes Modena – Knack Roeselare 2-3 (25-27 25-19 22-25 25-22 15-11).

Classifica
Modena 3 (vittorie) (8 punti)
Varsavia 2 (6)
Kemerovo 1 (3)
Roeselare 0 (1).

Girone di ritorno a Modena dal 9 all’11 Febbraio.

Sostieni Volleyball.it