Champions League: Super montepremi. Civitanova e Novara “Paperon de’… Campioni”

MODENA – Paperon de’ Paperoni schiaccia sopra le reti d’Europa… Le squadre di Cucine Lube Civitanova e Igor Gorgonzola Novara oltre che a vincere sul campo fanno vincere e sorridere anche il bilancio delle rispettive società nel lungo cammino di Champions League.

Le due squadre, ad un passo dalla finale di Berlino, hanno già incassato fior fior di premi nelle prime tre fasi (Pool, Quarti e semifinale di andata) con la consapevolezza di aver già ‘incassato’ anche – come minimo – il premio per il terzo posto (che va alle due semifinaliste sconfitte). Molto di più di quanto non accadesse in passato.

La Champions League quest’anno ha davvero cambiato volto dando a semifinaliste e finaliste, anche sotto l’aspetto economico, un forte motivo per  esserci.

Con l’avvento della finale unica la Champions League ha infatti intrapreso un nuovo cammino, più affascinante, più remunerativo per i club che vi prendono parte, più al passo con i tempi, dando alla nuova Cev di Aleksandar Boricic un volto diverso, non più Confederazione di sole gabelle, richieste e rigidi diktat come una volta, ma un movimento attento all’immagine, alla comunicazione e che premia i propri club in maniera decisa oltre che con il coraggio di osare, come è per l’innovativa doppia Finale secca di Berlino.

Mai come in questa edizione partecipare e puntare alla Champions League è stato motivo di guadagno non solo simbolico per le società grazie all’aumento considerevole dei premi. Quest’anno il montepremi complessivo per l’intera competizione è di 3.547.000 € contro i 1.871.000 € della scorsa stagione. Una cifra complessiva per la prima volta suddiviso in maniera equa tra i due generi, maschile e femminile.

Ai due club vincitori sarà assegnato un premio di 400.000 € oltre al titolo continentale. Ai secondi classificati andranno 200.000 € e alle squadre sconfitte in semifinale 125.000 € oltre a un bonus extra per ogni vittoria e sconfitta registrate nelle ultime quattro fasi della competizione.

Tutte le squadre che hanno preso parte alla Champions League 2019  ricevono un premio in base ai risultati ottenuti in ciascuna fase della competizione sulla base delle gare vinte e perse.

La spartizione del Montepremi

• Semifinali: 15.000 € a vittoria, 5.000 € a sconfitta.
• Quarti di finale: 10.000 € a vittoria, 4.000 € a sconfitta.
• 4 ° Round: 7.500 € a vittoria, 3.000 € a sconfitta (fase a gironi con i club italiani)
• 3 ° round: 5.000 € a vittoria, 2.500 € a sconfitta.
• 2 ° round: 3.000 € a vittoria, 2.000 € a sconfitta.
• 1 ° Round: 2.000 € a vittoria, 1.500 € a sconfitta

LA CLASSIFICA INCASSI DELLE SEMIFINALISTE MASCHILI

1° Cucine Lube Civitanova 80.000 €
(45.000 € prima fase, 20.000 € Quarti, 15.000 € Semifinale andata)
2° Zenit Kazan 74.000 €
(45.000 € prima fase, 14.000 € Quarti, 15.000 € Semifinale andata)
3° Sir Sicoma Colussi Perugia 70.000 €
(45.000 € prima fase, 20.000 € Quarti, 5.000 € Semifinale andata)
4° Skra Belchatow 50.500 €
(31.500 € prima fase, 14.000 € Quarti, 5.000 € Semifinale andata)

Azimut Leo Shoes Modena 6 gare, prima fase, 31.500 €

LA CLASSIFICA INCASSI DELLE SEMIFINALISTE FEMMINILI

1° Igor Gorgonzola Novara 80.000 €
(45.000 € prima fase, 20.000 € Quarti, 15.000 € Semifinale andata)
2° Fenerbahce Istanbul 65.500 €
(40.500 € prima fase, 20.000 € Quarti, 5.000 € Semifinale andata)
3° Imoco Conegliano 65.000
(36.600 € prima fase, 14.400 € Quarti, 15.000 € Semifinale andata)
4° Vakifbank Istanbul 64.000
(45.000 € prima fase, 14.000 € Quarti, 5.000 € Semifinale andata)

Savino del Bene Scandicci  44.000 € (35.000 € prima fase + 8000 € Quarti)

Sostieni Volleyball.it