Champions League: Terza sconfitta per Kazan. Sokolov, Ngapeth & co. quasi out

Pool C: 5° giornata
Jastrzebski Wegiel – Zenit Kazan 3-1 (25-18, 30-28, 19-25, 25-23) – il tabellinola classifica

JASTRZEBIE ZDROJ – Lo Jastrzebski Wegiel di coach Kovac, pur privo di Lyneel ma con Fornal MVP, batte nuovamente lo Zenit Kazan (all’andata fu clamorosa la rimonta dal 14-9), vince il girone con una giornata di anticipo (dunque qualificazione ai quarti) ed avvicina i russi alla clamorosa eliminazione.

La formazione di coach Verbov è infatti ora terza nella sua pool e per passare il turno dovrà sperare nella seguente combinazione di risultati:
– battere l’Halkbank Ankara nel match casalingo dell’ultima giornata
– sperare che il Greenyard Maaseik perda in casa contro lo Jastrzebski Wegiel già primo del girone (e a cui basta 1 set per essere fra le migliori 4 prime)
– sperare in almeno una delle 3 seguenti improbabili ipotesi per scavalcare almeno una seconda degli altri gironi (in caso di secondo posto la seconda della Pool D sarebbe comunque alle spalle):
a. Trentino che perda sia con la Lube che con Ceske Budejovice
b. Knack Roeselare che perda in casa con il già eliminato Novi Sad
c. Kuzbass Kemerovo che perda in casa con il già eliminato Berlino

LA PARTITA IN BREVE 
1° set: I russi restano in corsa sino all’11-11, poi perdono rapidamente terreno vista la scarsa mira al servizio: 0 ace e 7 errori, con 3 ace (2 Fromm) e 2 errori dei padroni di casa che prevalgono anche in attacco (52% a 46%, 80% per Fornal).

2° set: Kazan risponde al 4-1 iniziale e passa avanti sul 9-10 per poi tentare l’allungo con l’ace di Mikhailov (12-14). Lo Jastrzebski risponde e torna avanti (17-16), ma è un set senza padroni con le 2 formazioni poco continue in cambiopalla e che si alternano al comando: 17-19, 19-19, 19-21, 23-22, 23-24. Lo Jastrzebski salva 4 set point, sorpassa su 28-27 e chiude 30-28 con Fornal.

3° set: Verbov toglie Sokolov (8 punti, 2 murate e 2 errori su 20 att.), sposta Mikhailov opposto ed inserisce Voronkov in banda. La mossa sembra pagare con un parziale vinto abbastanza nettamente 19-25, ma i numeri di squadra non migliorano di molto ed è lo Jastrzebski a calare in attacco (4 err., 4 murate e 43% di vinc.), con Fromm in difficoltà e sostituito da Depowski.

4° set: Resta in campo Depowski. Kazan parte bene (0-3) con 2 ace di Likhosherstov, ma lo Jastrzebski impatta già a quota 5 e rintuzza anche i tentativi successivi: 7-10, 12-11. Si lotta punto a punto e per un doppio vantaggio bisogna attendere l’ace di Fornal: 21-19. I servizi di Voronkov riportano in carreggiata Kazan (ace del 21-22), ma Mikhailov va a sbattere contro il muro (23-22) e l’attacco di Ngapeth deviato dal nastro termina out: 25-23.

Sostieni Volleyball.it