Champions League: Vincono Kazan, Kemerovo e lo ZAKSA di Parodi

413

MODENA – Tre le partite odierne di Champions League maschile.

Pool Bla classifica
Berlin Recycling Volleys – Kuzbass Kemerovo 1-3 (17-25, 23-25, 25-19, 19-25) – il tabellino
Nonostante il perdurare dell’assenza di Poletaev (la formazione siberiana punta a recuperarlo per la F4 della Coppa di Russia del 25-26 dicembre) il Kuzbass Kemerovo centra la prima vittoria esterna in Champions League superando in 4 set il Berlino sempre privo di Patch (recuperato invece Ensing che è anche il miglior realizzatore dei suoi con 16 punti). Nel tabellino spiccano i 18 punti col 64% in att. di Karpukhov ed i 17 di Podlesnykh col 59% in attacco.
MVP: Karpukhov.

Pool Cla classifica
Halkbank Ankara – Zenit Kazan 1-3 (26-24, 23-25, 20-25, 22-25) – il tabellino
Vince, ma non convince lo Zenit Kazan che dopo la sconfitta di Maaseik muove la classifica con la sua prima vittoria.
La formazione di Verbov parte bene nel primo set (3-8), ma non punge in battuta (0 ace e 8 errori contro 2 ace e 1 errore dei turchi) e nel finale si fa rimontare dal 20-23 al 26-24 dopo l’errore in attacco di Ngapeth (25-24) ed un contrattacco di Toy (26-24). Da segnalare anche un infortunio di Butko che abbandona il campo sul 25-24, ma il palleggiatore russo recupera nel giro di pochi minuti ed è regolarmente in campo per il 2° set. E’ un set comunque complicato per i russi che a metà parziale sostituiscono lo spento Ngapeth con Voronkov e nel punteggio inseguono sino al 21-19 prima di piazzare una doppia zampata a muro (21-22) e di fare il break decisivo con un ace (22-24 e poi 23-25). Il terzo set è l’unico che Kazan che conduce sempre in testa, mentre nel quarto è l’Halkbank a scappare avanti 8-4. Lo Zenit impatta già a quota 10 e poi fa il break decisivo quando sul 18-18 entra in battuta Zemchenok al posto del falloso Sokolov e propizia i 3 break point che fanno la differenza e resistono sino al termine.
MVP: Mikhaylov.

Pool Ela classifica
VfB Friedrichshafen – ZAKSA Kedzierzyn-Kozle 0-3 (23-25, 22-25, 20-25) – il tabellino
Prosegue immacolato il cammino in Champions League dello ZAKSA Kedzierzyn-Kozle. La formazione di coach Grbic e di Parodi (ben 16 punti col 64% in att., 1 muro e 1 ace) inanella il terzo 3-0 consecutivo rimontando dal 23-22 nel primo set e da 16-14 nel secondo.
MVP: Toniutti.

Sostieni Volleyball.it