Champions League: Vincono lo Skra di Piazza, il Paok di Ricci e lo Jastrzebski di De Giorgi

565
Duello a rete tra gli ottimi Lisinac e Kurkaev

MODENA – Grazie all’inatteso successo del Paok di Ricci sul decisamente più quotato Halkbank Ankara tripletta per gli allenatori italiani all’estero nel martedì di Champions League.

Pool Bla classifica
PAOK SALONICCO – Halkbank ANKARA 3-1 (25-16, 16-25, 26-24, 25-20) – il tabellino
Complice il rendimento negativo Hernandez (problemi fisici o semplice giornata no?) che mette a segno appena 13 punti (40% di vinc. e 10% di eff. in att.) l’Halkbank Ankara incappa in una sorprendente sconfitta sul campo del Paok di Daniele Ricci, oggi in campo con Terzis anziché Valkiers. Tutto in doppia cifra il trio di palla alta della squadra con il picco dell’olandese Martinez Gion al 57% in attacco (0 murate soli 2 errori).
La svolta del match arriva nel finale di 3° set con il Paok che sotto 22-24 infila 4 punti consecutivi: Uchikov da posto 1, muro di Terzis su Subasi, muro di Koumentakis su Hernandez, palla out di Subasi.

Pool Cla classifica
PGE Skra BELCHATOW – Lokomotiv NOVOSIBIRSK 3-0 (25-19, 25-15, 25-19) – il tabellino
Con una prestazione monstre al servizio (13 ace di squadra con tutti e sei i titolari a segno e soli 12 errori) ed un Lisinac immarcabile (palma di top scorer con 15 punti, 75% in att., 1 muro e 2 ace per il serbo che va a segno anche da seconda linea su palla vagante) lo Skra Belchatow di Piazza travolge un Lokomotiv Novosibirsk apparso spento ed affaticato per la terza trasferta consecutiva (le precedenti due in campionato a Surgut ed Ufa). Grozer finisce in panchina dopo il primo set (4 punti, ma con 2 murate e 3 errori in battuta), Pavlov (69% in att. per l’ex-Latina) ed il sempre efficace centrale Kurkaev ci provano ma non bastano.

Pool Dla classifica
Spacer’s TOLOSA – JASTRZEBSKI Wegiel 2-3 (17-25, 22-25, 25-23, 25-23, 12-15) – il tabellino
Avanti 0-2 e 8-12 nel 3° set lo Jastrzebski Wegiel di De Giorgi si fa clamorosamente rimontare dal Tolosa che pur lasciando a riposo l’acciaccato Van den Dries per disporne nelle più importanti partite di campionato non ci sta a lasciare la Champions League con 0 punti. I transalpini conquistano così il loro primo punto mentre alla fine lo Jastrzebski fa sua la partita con un attacco del rientrante (nel 4° set dopo essere stato sostituito da Quiroga nel 2°) Hidalgo Oliva.

Sostieni Volleyball.it