Champions League: Zaytsev sul mercato? “Mi manca giocare opposto”

ROMA – Prima in diretta televisiva poi nelle interviste post gara Ivan Zaytsev non ha mancato di manifestare un po’ di insoddisfazione per il ruolo in campo:

Di questa finale resta una grande festa e il pubblico. Una festa con urlo strozzato. Resta il buon successo organizzativo così come resta il rammarico…”

Eterni secondi? “L’etichetta di eterni secondi contro il Kazan ce l’hanno in tanti. Possiamo rammaricarci di qualcosa”.

Riparti da Perugia? “Non lo so, vedremo. E’ troppo presto. Ho il contratto quindi perché no…”

Sul ruolo: “Ho detto che mi manca il ruolo di opposto, è vero”. 

Cambieresti società se venissero a offrirti la maglia da opposto? “Che devo rispondere, non lo so. Non credo perché ho il contratto, non credo perché Sirci non mi lascerebbe andare, non credo sia possibile. Dovrebbe accadere una congiunzione astrale di quelle impossibili, quindi boh, non credo proprio”.

 

 

Sostieni Volleyball.it