Cicolari’s vs Menegatti/Carvalho/Gioria: Rimesse le querele dopo le scuse di Greta, Alessio e Cristiano Cicolari e Dimitri Lauwers…

MODENA – Si chiude il contenzioso Cicolari & C. vs Menegatti & C…

Riceviamo…

L’ Avv. Benedetto Marzocchi Buratti, legale delle parti lese, dichiara in nome dei suoi assistiti:

“Oggi i miei assistiti hanno voltato, finalmente, pagina. Hanno accettato di rimettere la querela a fronte del ritiro delle accuse, delle scuse e di un risarcimento, simbolico (10.000€), e del riconoscimento dell’uso di un linguaggio offensivo.

Sono certi che, da parte loro, non ci sarà più alcuna ragione di contatto con gli imputati e si augurano di non dover ricorrere all’utilizzo della penale messa a verbale.”

Alcuni punti tratti dal comunicato di Dimitri Lauwers, Greta Cicolari, Cristiano Cicolari e Alessio Cicolari che uscirà ufficialmente solo fra qualche giorno con sentenza ufficiale del Giudice Laura Garufi del Tribunale di Bergamo:

“I signori Greta, Alessio e Cristiano Cicolari, Dimitri Doum Lauwers, con l’intervento di Marta Menegatti, Lissandro Carvalho e Daniela Gioria, comunicano al pubblico degli appassionati di beach volley ed agli organi di stampa di aver cessato il contenzioso nato a seguito di incomprensioni che avevano condotto anche a querele penali.

Le affermazioni o le espressioni diffuse sui social negli ultimi anni erano il frutto di tali incomprensioni e diffidenze ma non volevano in alcun modo essere offensive o lesive della reputazione di nessuno…

Quanto ad espressioni ed accuse, esse vengono ritirate e valga il presente quale scusa per l’accaduto, oltre che per il linguaggio utilizzato nel quale non ci riconosciamo.

Rispetto alla questione del doping, già riconosciuto come involontario in capo all’atleta Orsi Toth, riconosciamo la totale estraneità di Marta, Lissandro e Daniela…”

A tutela della parte lesa sono state poi previste delle penali in caso gli imputati pubblichino ulteriori post denigratori in rete.