Cina F.: 22/24 partite nella bolla in 37 giorni per essere campioni. Zhu Ting resta al Tianjin, niente visto per Kosheleva

735
Tianjin tra le favorite con la conferma di Zhu Ting

CINA – Sarà breve, ma decisamente intenso la prossima Superlega cinese femminile. Il tutto si svolgerà nella bolla di Jiangmen tra l’8 novembre (giorno in cui inizieranno i test per il coronavirus sulle giocatrici mentre le partite cominceranno il 12) e il 19 dicembre, giorno in cui si potrà uscire.
Saranno 13 le squadre al via: Tianjin, Shanghai, Pechino, Guangdong, Jiangsu, Liaoning, Shandong, Zhejiang, Sichuan, Yunnan, Fujia, Henan ed Hebei. Non ci sarà invece il Bayi e così le sue giocatrice dovranno trovare un’altra sistemazione. Per quel che riguarda le top player della formazione secondo i media cinesi la schiacciatrice Liu Yanhan andrà al Liaoning, mentre le centrali Yuan Xinyue, Gao Yi e Yang Junijng dovrebbero rinforzare rispettivamente Pechino, Guangdong e Jiangsu. Sempre secondo i media cinesi non si sposterà dal Tianjin la stella della nazionale Zhu Ting, per la quale in precedenza si era ipotizzato un trasferimento al Liaoning.
Saranno solo 4 le straniere: Dobriana Rabadzhieva e Kelsey Robinson al Guangdong EvergrandeLouisa Lippmann e Jordan Larson allo Shanghai. Niente da fare invece per la russa Tatyana Kosheleva che pur avendo un contratto con una delle formazioni ieri ha annunciato sul suo profilo di Instagram di non essere riuscita ad ottenere il visto.

Inizialmente le 13 formazioni saranno divise nelld Pool A (7 squadre) e B (6 squadre). Dal 12 al 18 novembre ogni squadra affronterà tutte le altre del proprio girone e poi dopo un solo giorno di riposo (il 19 novembre) affronterà anche tutte quelle dell’altro girone (dal 20 al 27 novembre con giorno di riposo il 24). Di fatto sarà un unico round robin a 13 al termine del quale le migliori 8 saranno inserite secondo il sistema della serpentina nelle Pool C e D. (Nella Pool E si giocherà dal 9° al 13° posto).

Dopo una settimana di pausa dal 4 al 6 dicembre si giocheranno le Pool C e D. Le ultime delle pool si affronteranno per il 7° posto mentre le migliori 3 delle 2 pool confluiranno nella Pool F (dunque 6 squadre) portandosi dietro i risultati e dall’8 al 10 dicembre affronteranno le 3 squadre provenienti dall’altra pool. Le ultime due della Pool F giocheranno per il 5° posto mentre le prime quattro giocheranno le semifinali (F1 vs. F4 e F2 vs. F3) al meglio delle 3 partite dal 12 al 14 dicembre. Infine le finali (1°-2° posto e 3°-4° posto) ancora al meglio delle 3 partite dal 16 al 18 dicembre. Un calendario davvero serrato che porterà la formazione vincitrice a giocare da un minimo di 22 partite ad un massimo di 24 nell’arco di soli 37 giorni!

Sostieni Volleyball.it