Cina F.: Via al campionato. Big match allo Shanghai, ma Guerra non c’è

1466
Guerra infortunata?

CINA – Ha finalmente preso il via oggi il campionato cinese femminile. Come per il campionato maschile anche qui la 1° fase sarà tutta concentrata in un’unica settimana, con gli incontri delle 14 squadre divise in 2 Pool che andranno in scena ogni giorno tra oggi e mercoledì in un’unica città: Shenyang (provincia del Liaoning) per la Pool A, Shanghai per la Pool B.

Nella Pool A il Tianjin campione in carica della serba Crncevic si è aggiudicato il big match del girone rifilando un netto 3-0 al Liaoning padrone di casa (privo peraltro della centrale della nazionale Yan Ni e della bomber Wang Yimei) grazie ai 20 punti del giovane talento Li Yingying. Negli altri due incontri della pool successi in 3 set per il Bayi di Liu Yanhan (che però nel corso del primo set perde per infortunio al ginocchio la forte centrale della nazionale Yuan Xinyue) e per il Guangdong delle straniere Tandara e Rabadzhieva.

Nella Pool B i fari erano tutti puntati sul big match tra lo Shanghai delle straniere Guerra e Murphy e lo Jiangsu delle nazionali Zhang Changning e Gong Xiangyu. A spuntarla, al termine di una maratona durata 5 set e terminata di misura 15-13, è stato lo Shanghai nelle cui fila però risultava assente Anastasia Guerra (secondo rumors cinesi la schiacciatrice azzurra si sarebbe infortunata al ginocchio in allenamento e sarebbe già rientrata in Italia).
Negli altri due incontri della pool vittorie in 3 set per lo Zhejiang (in luce la giovane schiacciatrice classe ‘98 Wang Mengyue con 22 punti) e il Pechino che per il limite delle due straniere in campo ha schierato in coppia con l’ex-Monza Dixon prima la connazionale Kingdon (insieme all’ex-Pomì Zeng Chunlei), e poi, nel 3° set, l’opposta australiana Rourke (insieme alla schiacciatrice nel giro della nazionale Ren Kaiyi).

Risultati 1° giornata (8 novembre)
Pool A
Tianjin – Liaoning 3-0 (25-23, 25-18, 25-17)
Top Scorer: Li Yingying 20, Wang Yuanyuan 12, Crncevic 10; Duan Fang 12, Wang Meiyi 12, Hu Mingyuan 11.

Henan – Bayi 0-3 (24-26, 19-25, 15-25)
Top Scorer: K. Rolfzen 12, Bell 11; Liu Yanhan 21, Wang Yunlu 13, Ouyang Qianqian 9;

Sichuan – Guangdong 0-3 (19-25, 23-25, 14-25)
Top Scorer: Zhang Xiaoya 11, Zhang Honglin 10; Tandara 15, Rabadzhieva 14, Li Yao 12.

Pool B
Shanghai – Jiangsu 3-2 (25-19, 19-25, 25-22, 23-25, 15-13)
Top Scorer e italiane: Murphy 18, Zhang Yichan 18, Yang Jie 18, Zhang Yuqian 12, Qin Siyu 12, Guerra (assente); Zhang Changning 27, Gong Xiangyu 22, Zhou Xinyi 12.

Hebei – Zhejiang 0-3 (16-25, 19-25, 17-25)
Top Scorer: Zhao Jiayu 9, Zhou Miao 9; Wang Mengyue 22, Li Jing 11, Li Ying 10.

Yunnan – Pechino 0-3 (24-26, 17-25, 18-25)
Top Scorer: Sun Fanqiong 12, Liu Zhening 11, Liu Mengya 9; Dixon 14, Kingdon 12, Rourke 9, Liu Xiaotong 9, Zeng Chunlei 8.

Riposano: Shandong e Fujian

Classifica Pool A
Tianjin 1v-0p, 3
Bayi 1v-0p, 3
Guangdong 1v-0p, 3
Shandong 0v-0p, 0
Liaoning 0v-1p, 0
Henan 0v-1p, 0
Sichuan 0v-1p, 0

Classifica Pool B
Pechino 1v-0p, 3
Zhejiang 1v-0p, 3
Shanghai 1v-0p, 2
Jiangsu 0v-1p, 1
Fujian 0v-0p, 0
Hebei 0v-1p, 0
Yunnan 0v-1p, 0

Formula
1° fase: le 14 squadre, divise in 2 Pool, si affrontano nell’arco di un’unica settimana, per un totale di 7 giornate.
2° fase: le migliori 8 (le prime 4 di ogni Pool) formano un unico girone giocato con la formula del round robin, con incontri di andata e ritorno; le peggiori 3 di ogni Pool formano invece un girone perdenti a sé stante per decretare i piazzamenti dal 9° al 14° posto.
Semifinali e finali al meglio delle 5 partite.

Sostieni Volleyball.it