Civitanova: Kovar – scontato lo stop per doping – torna biancorosso agli ordini di De Giorgi

Kovar torna alla Lube
Kovar torna alla Lube

CIVITANOVA – La Lube fa un passo indietro e fa la cosa più utile e facile da farsi nel volley mercato, “ingaggiando” un giocatore già suo.

Da oggi infatti Jiri Kovar torna a pieno titolo nella rosa della prima squadra allenata da De Giorgi. Che lo abbia chiesto o meno il nuovo tecnico poco conta e cambia, il posto 4 pagata la sua pena dopo lo stop per la positività all’antidoping (cannabis) e il periodo di pubblico ludibrio torna, come giusto che sia, a fare quello che gli riesce bene, giocare a pallavolo, nel caso specifico di questa Lube, portare un ricco contributo tecnico nei fondamentali di seconda linea alle spalle della coppia Juantorena-Leal.

In diretta streaming la società l’ha ripresentato, come si presenta un nuovo acquisto, lui, 29 anni, una carriera ancora viva davanti – fragilità fisiche permettendo-, che alle spalle ha già 7 anni in biancorosso.

Jiri ringrazia: “La mia ragazza. In questo periodo (quello della squalifica, ndr) mi ha seguito tantissimo. Ora però sto davvero bene grazie anche al lavoro fisico che ho sostenuto per più di due mesi in un centro specializzato di Bologna”. Ringrazia anche la proprietà per aver creduto ancora in lui, ma non poteva che essere così l’epilogo di questa storia.
Sulla positività non si nasconde: “Sì, ho sbagliato e ho pagato. Ora ho solo voglia di rientrare e aiutare questa Lube. Mi basterà ancora poco tempo di lavoro per essere utile alla squadra”.
Lo schiacciatore vestirà il numero 2, non più il 9 passato sulle larghe spalle di Leal. Torna in squadra vincolato al club fino al 2019. La società lo riabbraccia. E’ tempo di cancellare le parole, i tweet e i cattivi pensieri di quattro mesi fa.

Sostieni Volleyball.it