B M.: Bontempi Ancona – Sampress Nova Volley 1-3

    BONTEMPI ANCONA – SAMPRESS NOVA VOLLEY 1-3 (25-27 25-23 22-25 23-25)
    BONTEMPI ANCONA: Rosa 5, Bizzarri 8, Giombini (L), Magini 26, Larizza 1, Franco, Silvestrelli, Ferrini 18, Lamanna, Sabbatini, Marchetti (L), Bugari, Giorgini 9 . All. Giombini
    SAMPRESS NOVA VOLLEY: Giuliani 1, Stoico, Orazi 10, Torregiani 1, Alessandrini 6, Ferri 2, Scuffia 26, Nobili 19, Dignani (L), Massaccesi 6, Albonetti, Carletti, Leoni (L). All. Giannini
    ARBITRI: Gianclaudio Bosica – Luigi La Torre

    LORETO – Alla fine è festa per tutti. La Sampress festeggia la 7. vittoria esterna stagionale confermandosi nella partita altissima della classifica anche se fuori dalla lotta playoff e la Bontempi casa brinda alla salvezza grazie alla sconfitta di Lucera a Bari. Il match è partita vera fin dall’avvio con coach Giannini costretto a rinunciare a Spescha indisponibile e schierando, oltre ad Alessandrini, anche Dignani e Orazi preferiti a Leoni e Stoico.

    La squadra di Giombini in tribuna perché squalificato, parte forte e tiene la testa avanti fino a 18-15. Poi Loreto reagisce. Il muro di Alessandrini firma il sorpasso sul 19-20. I padroni di casa tornano avanti arrivando al set point. Giannini azzecca la mossa inserendo in battuta il giovanissimo Albonetti. Il 25-27 lo firma Nobili. Alla ripresa Ancona riparte forte. La Sampress si affida a Scuffia. Nel finale la Bontempi sale 23-20. Entra Ferri al servizio e per poco non si completa un’altra rimonta. E’ Magini a chiudere.

    Il canovaccio resta lo stesso e Ancona cerca il successo scappando sul 11-6. Orazi è protagonista ma è sempre Scuffia il più caldo sia al servizio che in attacco. Ferri firma l’ace del 17-19, Nobili e Masaccesi fanno male, Scuffia chiude 22-25.

    Da Bari arrivano notizie rassicuranti per i ragazzi di casa e la foga dell’ex Ferrini e compagni si assopisce. Il match perde mordente ma Loreto lo vince con merito con l’ultimo punto firmato Scuffia, mvp del match. Sabato la chiusura in casa contro San Giustino, scontro diretto per la piazza d’onore dietro Fano e Bari.

    Sostieni Volleyball.it