B M.: Gibam Fano – Sampress Nova Volley 3-0

    GIBAM FANO – SAMPRESS NOVA VOLLEY 3-0 (25-18; 25-21; 25-15)
    GIBAM FANO: Giorgi, Iannelli (L), Cecato 4, Tallone 6, Lucconi 9, Pietropolo (L), Mandoloni, Fellini, Graziani 11, Paoloni 4, Caselli, Salgado 7, Mancinelli, Mazzanti Al. Radici
    SAMPRESS NOVA VOLLEY: Giuliani 2, Stoico 1, Orazi 0, Torregiani, Alessandrini, Ferri, Scuffia 7, Spescha 9, Nobili 7, Dignani (L), Massaccesi 3, Leoni (L). All. Giannini

    LORETO – Si ferma a 5 la striscia di vittorie consecutive della Sampress Nova Volley battuta nettamente a Fano 3-0. Opaca la prestazione degli uomini di Giannini che solo in avvio di 2° set hanno dato l’impressione di poter giocare alla pari con la lanciatissima capolista. Fallosi in attacco, imprecisi in ricezione e capaci solo con Giuliani di dare fastidio alla ricezione di casa dai 9 metri, i ragazzi della Nova Volley archiviano la classica giornata storta approfittando del turno di pausa per ripartire, conservando comunque il 2° posto grazie alla contemporanea sconfitta di Pineto a Cerignola.

    La cronaca racconta di una Gibam più convinta e attenta della Sampress seguita a Fano da non meno di 70 tifosi che hanno provato a dare la scossa ad una squadra che non ha saputo esprimere le qualità ampiamente dimostrate fin qui. Coach Giannini ha provato a rimescolare le carte mettendo mano alla sua panchina ma senza trovare, anche nei subentranti, quelle soluzioni che potessero consentire di riaprire il match. Peccato quindi ma la differenza, nel doppio confronto, ha dimostrato che la Gibam è superiore alla Sampress mentalmente e tecnicamente.

    Sostieni Volleyball.it