B M.: Nessun dramma per la sconfitta con Fano. Capitan Nobili: “Peccato, ma abbiamo dimostrato di essere all’altezza di una grande squadra”

    210

    LORETO – L’epilogo del primo derby stagionale non è stato quello auspicato dai tifosi della Sampress Nova Volley con il successo per 3-1 andato alla Gibam Fano.

    Nella sua analisi il capitano Paco Nobili ha sottolineato i meriti dell’avversario. “Aldilà della qualità dei singoli tra i quali spiccano le individualità di Salgado e Cecato – ha detto lo schiacciatore loretano – Fano si è dimostrato superiore a noi in questo momento, avendo mostrato un livello di gioco più alto del nostro come già emerso nel corso delle amichevoli pre-campionato. Speravamo di aver colmato il gap ed invece ancora non è così. Siamo dispiaciuti per la sconfitta anche perché è maturata di fronte ad una bella cornice di pubblico presente al Palaserenelli. Il risultato è negativo ma spero che tornino già contro Andria perché abbiamo dato tutto quello che avevamo senza risparmiarci e questo a Loreto è sempre un valore”.

    Nel 4° set la Sampress ha avuto due set point prima di cedere il set ai vantaggi ed il match. “Essere arrivati così vicini dal fare punti ci dà la consapevolezza di essere sulla strada giusta come già dimostrato in questo avvio di stagione e alimenta il rammarico per non aver ottenuto punti, ma il campionato è molto lungo e sono convinto che questa partita ci servirà nell’affrontare anche le altre di questo girone” – ha aggiunto il capitano neroverde. Ora per la Nova Volley c’è il turno di riposo per rientrare in campo sempre al Palaserenelli domenica 11 novembre contro la Florigel Andria. “Ci sarà il tempo per allenarsi bene, sistemare quei dettagli che contro le grandi squadre determinano il risultato delle partite ed anche riposare un po’ dopo un periodo di preparazione intenso” – ha concluso Nobili.

    L’obiettivo della Sampress Nova Volley resta quello di veleggiare costantemente nei quartieri alti della classifica.

    Sostieni Volleyball.it