B M.: Sampress Nova Volley – M2G Group Bari 1-3

    SAMPRESS NOVA VOLLEY – M2G GROUP BARI 1-3  (19-25; 21-25; 25-19; 18-25)
    SAMPRESS NOVA VOLLEY: Giuliani 3, Stoico 5, Orazi 3, Torregiani 1, Alessandrini 1, Ferri 1, Scuffia 17, Spescha 6, Massaccesi 9, Nobili 14, Dignani (L), Leoni (L) Carletti, Albonetti. All. Giannini
    M2G GROUP BARI: De Tellis 7, Anselmo 11, Stufano, El Moudden (L), Giorgio 5, Rinaldi (L), Cascio, Scio 8, Pierangeli, Cetrullo 24, Delia, Latorre 5, Maggialetti, Palattella. All. Cavalera
    ARBITRI: Giuseppina Circolo – Paolo Liberdi

    LORETO – Si chiude la corsa playoff della Sampress sullo stop imposto dalla M2G Bari che vendica la sconfitta dell’andata passando al Palaserenelli 3-1. L’avvio della Sampress è deciso. Scuffia piazza subito 3 punti e dopo l’ace (5-2) c’è il primo timeout. Cetrullo mette out il diagonale e Loreto mantiene 4 punti di vantaggio (9-5). Anselmo e Cetrullo firmano il controbreak di 9-1 col servizio di Latorre a dare fastidio (10-11). De Tellis ferma Spescha per il 2’ timeout richiesto da Loreto sul 10-14 con Scuffia che chiude il break col mani out. Bari mantiene il vantaggio e sul 12-18 Giannini inserisce Ferri per Giuliani in regia. Spescha piazza l’ace del 14-18. Orazi resta in prima linea per Stoico e quindi Alessandrini per Spescha sul 15-21. Orazi piazza attacca e muro (17-22). Nobili annulla il 1° set point, Anselmo concretizza il secondo tentativo per il 19-25.

    Alla ripresa la Sampress non trova la riscossa e Bari prende subito 3 punti di vantaggio. Sotto 1-4 coach Giannini richiama subito i suoi. Giuliani chiude sulla ricezione lunga dopo il servizio di Massaccesi. Gli ospiti mantengono il vantaggio e sul 10-14 Giannini spende il 2° timeout a sua disposizione. Entrano Orazi e Torregiani per Stoico e Scuffia. Entra anche Dignani per Leoni solo per fase di difesa. Cavalera chiede il minuto di riposo sul 19-22 con Scuffia e Orazi di nuovo in campo. Nobili è il più caldo in attacco di Loreto. Sul set point è out il servizio di Ferri 21-25.

    La mossa di coach Giannini nel 3’ set è Ferri in regia per Giuliani. Stoico fermo Giorgio a muro. Entra Alessandrini per Spescha sul 7-8. Ferri alza la voce a muro per l’8-9. L’ace di Massaccesi firma il sorpasso e il 1’ vantaggio della Sampress 10-9. Ferri difende, Scuffia chiude col diagonale. Loreto adesso c’è. Stoico mura, Scuffia attacca (14-10). Alessandrini timbra il muro su Cetrullo per il 16-12 e timeout Bari. Anche Nobili alza il muro due volte consecutive su Cetrullo per il 22-17. La fuga è quella buona e la Sampress la chiude col mani out di Torregiani 25-19.

    Si riparte con Ferri e Alessandrini confermati in campo. L’avvio deciso è quello di Bari che sale 1-4 costringendo Romano Giannini all’immediata sospensione discrezionale. Sale la tensione in campo perché la posta in palio è altissima per tutti. Bari ne approfitta salire 5-10. Sul 6-12 Giannini gioca il doppio cambio che si chiude sul 9-17. Rientra Spescha sul 13-19 ma Bari legittima il successo chiudendo con merito.

    Sostieni Volleyball.it