B1 F.: Bacaloni, coach Eurosped Ancona: “Aguero e compagne troppo forti: abbiamo perso contro una grande squadra ed una super campionessa”

    ANCONA – Serviva un miracolo all’Eurosped NumanaBlu per fare punti contro l’Emilbronzo Montale di Tay Aguero ma la squadra di Bacaloni ha fatto quanto nelle sue corde uscendo dal campo sconfitta 3-1 con gli applausi ma senza punti.

    “Posso rimproverare poco alla squadra – ha detto il tecnico della Coneroperché le ragazze hanno fatto la propria partita giocando alla pari per larghi tratti contro le quotate emiliane che mi hanno molto ben impressionato, forse anche più di quanto non fosse accaduto nelle prestazioni precedenti di cui avevamo visto i video”.

    Partita forte l’Eurosped ha avuto un blackout dopo la prima metà del 1° set provocato dal break al servizio dell’eterna Tay Aguero, cedendo nettamente anche il secondo. “Nel terzo – ricorda il tecnico – abbiamo giocato un’ottima pallavolo e vinto con merito mentre nel quarto, quando eravamo in parità, ancora Aguero tra battute e difese ha fatto la differenza. Del resto parliamo di una fuoriclasse in una squadra comunque molto ben costruita ed allenata”.

    Per la Conero la corsa continua anche se domenica sul campo di Altino si fa nuovamente durissima. Il match da vincere sarà il successivo in casa contro la Moncaro Moie. “Dobbiamo fare qualcosa di più in trasferta, soprattutto negli scontri diretti. Abbiamo dei picchi di prestazione ai quali dobbiamo imparare a dare continuità. Ora i punti pesano per tutti e la situazione di classifica non è semplice”. La Conero è penultima a quota 7 con Montesport e a 3 punti da Castelfiorentino che oggi sarebbe salva. “Di certo non molliamo” garantisce il coach.

    Sostieni Volleyball.it