B1 F.: Francesca Brutti, libero Conero Ancona: “Abbiamo dato battaglia per 2 set nonostante assenze pesanti. Siamo stufe di perdere”

    65

    ANCONA – Con un punto conquistato nelle ultime sei partite e la casella dei punti esterni ancora ferma a zero, l’Eurosped NumanaBlu Conero Planet sa di dover chiudere il periodo nero con il derby che sabato la vedrà al Palasabbatini ospitare la Moncaro Moie che se la passa anche peggio di Alessandrini e compagne.

    Nell’ultimo turno le ragazze di coach Bacaloni rimaste quindi a 7 punti, si sono presentate sul campo dell’Altino senza due titolari della propria linea di ricezione con Barzetti e Bellucci nemmeno partite per la trasferta abruzzese. Campo quindi anche in fase cambio palla per il libero Francesca Brutti con l’impiego di Giombini in diagonale a Da Col.

    Il libero di Porto Recanati al primo anno in maglia Conero fotografa così il match: “se si eccettua il 2’ set nel quale abbiamo sbagliato troppo in tutti i fondamentali, direi che nel primo e nel terzo set abbiamo fatto una discreta partita” – ha detto. – In avvio siamo state sempre in scia alle quotate avversarie cedendo solo nel finale mentre nel terzo eravamo addirittura avanti 17-11. Poi il black-out e la sconfitta già in 3 set”.

    Contro Moie (1) servirà ben altra continuità di prestazione. “Intanto speriamo di recuperare le indisponibili ed essere tutte a disposizione. Le nostre avversarie Montesport (10) Perugia (11) e Quarrata (11) hanno un turno proibitivo. Noi dobbiamo tornare alla vittoria che ci manca da troppo tempo e agganciarci al terzetto che ci precede per cominciare il girone di ritorno pienamente in corsa per la salvezza”. “Siamo stufe di perdere e daremo battaglia” – ha concluso Brutti.

    Sostieni Volleyball.it