B1 F.: L’Eurosped ha steccato. Petrella, DG: “Prestazione sottotono alla quale deve seguire una reazione”

    49

    ANCONA – Non è piaciuta al Direttore Generale Bruno Petrella la prestazione della sua squadra sul campo di Castelfranco di Sotto.

    In terra toscana l’Eurosped NumanaBlu ha dato battaglia solo nel 2’ set, troppo poco rispetto alle attese e la sconfitta per 3-0 subita per mano della Videomusic è stata meritata. “Nel derby contro Helvia Recina, pur perdendo, la squadra aveva dato ampi segnali di vitalità – ha detto PetrellaInspiegabilmente sabato invece nel primo e nel terzo set ci siamo consegnati all’avversario, meritevole certo ma non irresistibile”  ha aggiunto.

    Urge dunque un chiarimento con la squadra per riprendere il cammino. “Approfondiremo con le ragazze i motivi di una prestazione tanto negativa sia sotto l’aspetto tecnico che mentale. Nessun processo, ovvio, ma la ferma volontà di uscire tutti insieme da una giornata storta cercando di fare tesoro da quanto si è imparato”.

    Sabato al Palasabbatini arriva Perugia, formazione già affrontata in precampionato e tra quelle da considerare come diretta concorrente alla salvezza. “Se giochiamo come sabato scorso andremo incontro ad un’altra disfatta” – chiarisce Petrella. “Se invece la Conero sarà quella vista con l’Helvia Recina penso che potremo finalmente schiodarci da quota zero in classifica”. “Voglio vedere la risposta sul campo che ci daranno e mi aspetto di più da tutte le atlete in termini di disponibilità e di atteggiamento. Sappiamo che la B1 è un campionato altamente competitivo ma noi intendiamo giocarci tutte le carte per ottenere una salvezza nella quale crediamo” – ha concluso il Direttore Generale (nella foto).

    Sostieni Volleyball.it