B1f A: La Chromavis Abo sfida la “bestia nera” Vigevano in un match cruciale

    Nella foto Florens, un momento delnmatch di Vigevano tra la Florens Re Marcello e la Chromavis Abo

    OFFANENGO – Un crocevia fondamentale per il prosieguo del cammino. Non può che essere così per la Chromavis Abo, quinta forza del campionato di B1 femminile e desiderosa di compiere una grande rimonta verso la zona play-off grazie a otto vittorie nelle ultime nove partite. Domenica alle 18 al PalaCoim di Offanengo le ragazze di Leo Barbieri sfideranno la Florens Re Marcello, formazione di Vigevano che occupa il terzo posto e che dunque darà vita a un altro scontro diretto. Sabato scorso la striscia d’oro delle neroverdi cremasche si è interrotta a Lecco con il 3-1 a domicilio dell’Acciatiubi Picco seconda forza del campionato. Nonostante il risultato negativo, Porzio e compagne hanno battagliato ad armi pari, cedendo solo alla distanza. Ora Offanengo si prepara a una nuova sfida avvincente, da giocare in un PalaCoim che quattordici giorni prima era stato un traino fondamentale nella vittoria contro la capolista Busto (3-0) con il tifo dei suoi 650 spettatori. Una cornice che, questo è l’auspicio, si spera di rivedere anche domenica in un altro match di cartello, dove Offanengo sfiderà la sua “bestia nera”, avendo perso i precedenti tre scontri.

    “Siamo nel ciclo – commenta coach Leo Barbieri – di partite fondamentali. Noi siamo contentissimi dei nostri risultati, abbiamo vinto otto delle ultime nove partite conquistando il bottino pieno e se me lo avessero detto all’inizio quando sono arrivato avrei sicuramente sottoscritto. Nella nostra situazione attuale in classifica c’è il merito delle squadre avversarie che ci precedono e che non hanno sbagliato un colpo e nello sport bisogna saperlo riconoscere. Al contempo, però, sappiamo come le cose possano cambiare e non vogliamo mollare, quindi continuiamo a giocare il meglio possibile a partire da domenica”.

    “Vigevano – aggiunge – è una squadra molto fisica e potente in attacco, fondamentale dove è una delle migliori del campionato. Il trio laterale Mo-Coulibaly-Milocco è sia fisico sia tecnico e a tratti la Florens ha un attacco devastante. Per questo, il nostro muro-difesa dovrà funzionare e ci stiamo lavorando. Loro hanno recuperato Trabucchi che è un valore aggiunto, anche in termini di esperienza”.

    La Chromavis Abo arriva all’appuntamento dando sempre un occhio all’infermeria. Se nelle precedenti partite era stata la centrale Lisa Cheli a stringere i denti dopo una distorsione alla caviglia, questa volta – a causa dello stesso problema – a farlo è il capitano e schiacciatrice Noemi Porzio, che si è infortunata nell’ultimo scambio della partita di Lecco. La banda di Offanengo sta effettuando costantemente le terapie necessarie e verrà valutata fino all’immediata vigilia del match. Sicure assenti, invece, l’altra laterale Giorgia Rancati (fresca di operazione al menisco) e la giovane centrale Stefania Russo, che giovedì in allenamento ha riportato una lussazione al pollice della mano destra in un’azione di muro.

    L’AVVERSARIO – La Florens Re Marcello Vigevano è allenata da Stefano Colombo, tecnico che vanta esperienze prima nella Sanmartinese, poi con l’Asystel, guidando prima la squadra giovanile ricca di talenti poi sbocciati ai massimi livelli (tra cui Marta BechisFederica ValerianoGilda Lombardo e Letizia Camera) per poi conquistare la promozione dall’A2 all’A1 nell’annata 2012-2013.

    I punti fermi del 6+1 pavese sono le centrali Crotti-Facendola, l’opposta Mo (ex Palau), le bande Coulibaly (lo scorso anno ad Albese)  e Milocco. Situazioni particolari per palleggiatrice e libero: in cabina di regia Trabucchi è tornata dopo il lungo stop per infortunio dove è stata sostituita dalla giovane Gullì (da Trecate). In seconda linea, invece, un grave infortunio ha messo ko Giacomel (lo scorso anno a Trescore), sostituita in corsa da Colombo (dalla B2 di Romagnano).

    A fare il punto della situazione è il direttore sportivo Fabio Ricci. “Già il primo imprevisto ci aveva un po’ tagliato le gambe, il secondo ci aveva fatto proprio preoccupare e subito contro Lecco avevamo accusato il colpo. Pian piano, però, ci siamo amalgamati e siamo stati bravi a non lasciarci andare alle difficoltà, lottando nel corso delle varie partite. Domenica a Offanengo sarà una partita difficile, contro una squadra di grande valore. Avevo pronosticato la Chromavis Abo nelle prime tre, se non la più forte, ha a mio avviso la coppia di centrali più forte ed esperta del girone e Nicolini imposta un gioco veloce. Al di là della partita dell’andata, abbastanza netta a nostro favore, mi aspetto un match bello, molto combattuto e dove magari  un paio di palloni faranno la differenza”.

    GLI ARBITRI –A dirigere l’incontro tra Chromavis Abo e Florens Re Marcello saranno il primo arbitro Veronica Cardoville e il secondo arbitro Alberto Libralesso.

     

     

     

    Sostieni Volleyball.it