B1F A: La Chromavis Abo si regala un dolce Natale: 3-0 al Palau

    35

    CHROMAVIS ABO-CAPO D’ORSO PALAU 3-0 (25-20, 25-12, 25-15)
    CHROMAVIS ABO: Nicolini 4, Porzio 6, Gentili 9, Minati 17, Dalla Rosa 8, Cheli 16, Giampietri (L), Rancati. N.e.: Colombetti, Marchesi, Russo, Raimondi. All.: Barbieri
    CAPO D’ORSO PALAU: Schirinzi, M’Bra 7, Menardo 7, Cecchi 9, Sintoni 2, Baldelli 3, Rinaldi (L), Ragnedda 2, Serra. N.e.: Branca. All.: Guidarini
    ARBITRI: Clemente e Brunelli

    OFFANENGO – E’ un Natale dolce quello che si regala la Chromavis Abo, vincitrice in tre set contro Palau nell’ultimo impegno ufficiale dell’anno solare 2018 nel campionato di B1 femminile. Al PalaCoim, le cremasche hanno superato con un rotondo 3-0 le sarde del Capo d’Orso, festeggiando così la quinta vittoria stagionale, la seconda consecutiva senza perdere set. Per il tecnico Leonardo Barbieri, dopo il felice esordio sulla panchina di Offanengo arriva anche il debutto casalingo perfetto, con la sua squadra capace di rispettare il pronostico e centrare sei punti tra Varese e Palau, con quest’ultima formazione che viceversa ha dovuto incassare l’ottavo ko della stagione.

    Per Porzio e compagne, un successo netto e quasi mai in discussione, con solo un momento di rallentamento nel primo set, comunque risolto positivamente volando verso il 25-20 dopo esser passati dal 19-11 al 22-19. Dalla seconda frazione in poi, invece, Offanengo è rimasta in cattedra, con Palau oltretutto in difficoltà causa infortunio di Baldelli. Dieci ace, sei muri e un attacco superiore: questi i parametri della vittoria della Chromavis Abo, trascinata a livello numerico dalla coppia Minati-Cheli: per l’opposta, 17 punti (tra cui 6 ace), uno in più della centrale toscana (autrice anche di quattro muri). Miglior giocatrice dell’incontro, invece, è stata eletta il libero Alice Giampietri, premiata con la Treccia d’oro dal vicepresidente del Volley Offanengo 2011 Roberto Carioni.

    LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA:

    Alice Giampietri (libero Chromavis Abo): “Palau è una formazione imprevedibile e non sai mai cosa aspettarti a livello di prestazioni. Siamo state brave a imporre fin da subito il nostro gioco e a uscire subito dai momenti di difficoltà nel primo set. Abbiamo studiato bene l’avversario e siamo riuscite a mettere in pratica quanto deciso. Sono arrivati tre punti che ci servivano per la classifica e per trascorrere un Natale più tranquillo, aiutandoci anche a lavorare durante la sosta. Il premio individuale? Non posso che essere soddisfatta, ma devo  ringraziare ovviamente le mie compagne”.

    Sostieni Volleyball.it