B1f. B: Chromavis Abo-pigliatutto: primo posto e qualificazione alla Coppa Italia

    Nella foto di Alessandro Soragna, la gioia della Chromavis Abo per la conquista del primo posto e per la qualificazione alla Coppa Italia

    CHROMAVIS ABO-EZZELINA CARINATESE 3-0 (25-8, 25-10, 25-12)
    CHROMAVIS ABO:  Guasti 11, Rettani 11, Stroppa 5, Porzio 5, Cheli 11, Nicolini 4, Riccardi (L), Marchesi 1, Cicoria, Rossi 1, Padula 3. N.e.: Cortelazzo, Giampietri (L). All.: Guadalupi
    EZZELINA CARINATESE:  Civetta 2, Munaron 2, Dussin, Wabersich 5, Giordan 2, Gazzola 1, Calzamatta (L), Sartor 1, Giudice. All.: Marchetti
    ARBITRI: Marigliano e Kronaj

    OFFANENGO – E’ una Chromavis Abo in versione asso pigliatutto quella che termina con il sorriso il girone d’andata nel campionato di B1 femminile. Nella sfida contro la “Cerentola” del raggruppamento B Ezzelina Carinatese, regolata 3-0 al PalaCoim di Offanengo, la squadra di Dino Guadalupi ha calato il tris: ottavo tre a zero consecutivo, primo posto agganciato in classifica e qualificazione alla Coppa Italia di categoria, in programma nella settimana di Pasqua facendo così compagnia a Lecco (girone A), Volleyrò (girone C) e Aragona (girone D).

    Complici le sconfitte di sabato delle ex capoliste Gtn Volleybas Udine (1-3 contro Volta Mantovana) e Cercasì Volano (ko in tre set a Vicenza), Offanengo è potuto balzare in vetta, mettendo a segno l’operazione-sorpasso e guidando ora la classifica con due punti di vantaggio. Una serie di circostanze storiche per il sodalizio del presidente Pasquale Zaniboni, con un’ulteriore iniezione di fiducia verso il dichiarato obiettivo di raggiungere la serie A2.

    Contro le giovanissime trevigiane non c’è stata storia, con le venete che hanno potuto racimolare 28 punti nell’arco di tre set. Così, coach Guadalupi ha potuto far ruotare la rosa a disposizione e tenere a riposo alcune pedine, come per esempio la banda Cortelazzo e il libero Giampietri. Mvp dell’incontro, premiata da Massimo Molaschi di Chromavis con la Treccia d’oro, il giovane opposto Virginia Marchesi (classe 2001).

    Ora le neroverdi cremasche affronteranno un week end di riposo (sosta per tutto il campionato) per poi riprendere in casa il 9 febbraio contro l’Imoco San Donà, una delle tre squadre che ha sconfitto Offanengo nel girone d’andata.

    LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA:

    Virginia Marchesi (opposta Chromavis Abo): “Per me è una doppia emozione; come squadra siamo partite forte e abbiamo dato subito il massimo. Sono anche contenta per aver giocato e aver ricevuto il premio. Sono arrivati tre punti importantissimi, centrando più obiettivi in un solo colpo”.

     

    Risultati ultima giornata d’andata B1 femminile girone B:

    Imoco San Donà-Walliance Ata Trento 3-1

    Chromavis Abo-Ezzelina Carinatese 3-0

    Argentario Progetto Vollei-Vivigas Arena 0-3

    Anthea Vicenza-Cercasì Volano 3-0

    Duetti Giorgione-Csv-Ra.Ma. Ostiano 3-1

    Eurogroup Altafratte-Pav Udine 2-3

    Gtn Volleybas Udine-Nardi Volta Mantovana 1-3

     

    Classifica:

    Chromavis Abo 31, Gtn Volleybas Udine, Cercasì Volano 29, Duetti Giorgione 27, Pav Udine 25, Imoco San Donà 22, Csv-Ra.Ma. Ostiano, Vivigas Arena 21, Nardi Volta Mantovana, Eurogroup Altafratte 20, Anthea Vicenza 15, Argentario Progetto Vollei 10, Walliance Ata Trento 3, Ezzelina Carinatese 0.

    Sostieni Volleyball.it