B1f. B: Per la Chromavis Abo sarà subito derby provinciale con l’Esperia

    52
    Nella foto di Alessandro Soragna, i tifosi della Chromavis Abo

    OFFANENGO – Sarà subito un derby a tenere a battesimo la nuova avventura della Chromavis Abo nel suo quarto campionato di B1 femminile (girone B). Oggi (giovedì) la Fipav ha reso noto i calendari dei campionati nazionali di serie B, definendo il mosaico degli impegni delle neroverdi cremasche allenate da Dino Guadalupi. L’esordio è fissato per sabato 7 novembre, quando alle 20,30 Porzio e compagne saranno di scena a Cremona con la sfida tutta provinciale contro l’Esperia nella prima giornata di campionato. Otto giorni dopo (domenica 15 novembre), invece, scoccherà l’ora dell’esordio casalingo al PalaCoim ricevendo la visita delle bergamasche della Don Colleoni con fischio d’inizio alle 17,30, nuovo orario (anziché le 18) di tutti i match interni della Chromavis Abo.

    Scorrendo il calendario, un’altra data da circoletto rosso è quella di sabato 19 dicembre, giorno dell’altro derby provinciale, questa volta a domicilio della Csv-Ra.Ma. Ostiano (ore 20,45) nella settima giornata che per tutti chiuderà il calendario di impegni dell’anno solare. Dopo la sosta natalizia, tour de force per Offanengo che tra i vari avversari sfiderà Costa Volpino (10 gennaio al PalaCoim), Albese (24 gennaio a Offanengo) e Lecco in trasferta (30 gennaio), ossia tre “big” di un girone di alto livello.

    Ovviamente, dopo il giro di boa si riprenderà con il derby con l’Esperia, questa volta al PalaCoim (14 febbraio), prima delle due sfide provinciali questa volta casalinghe per Offanengo, che il 28 marzo riceverà la visita di Ostiano dopo aver affrontato otto giorni prima la lunga trasferta sarda di Palau. Poi via via tutto il resto, con la chiusura il primo maggio alle 21 (orario comune delle ultime due giornate per garantire la contemporaneità degli incontri) al PalaCoim contro Lecco.

    “Commentare un calendario oggi –le parole del direttore sportivo della Chromavis Abo, Stefano Condina –  è difficile perché tutti gli organici si sono rinnovati. Iniziamo subito con il derby a casa degli amici di Cremona ed è una partenza suggestiva. Sfideremo una formazione che ha lavorato molto bene sul mercato, ma noi ci faremo trovare pronti. Per tutti c’è tanta voglia di iniziare, farlo in una sfida importante per la pallavolo cremonese e in un territorio tra i più colpiti dal Covid-19 assume un significato simbolico di rilievo. Speriamo di ripartire tutti in tranquillità e auspichiamo che il campionato si possa disputare con una minima presenza di pubblico, pur nel rispetto di tutte le normative anti-Coronavirus”.

     

    Sostieni Volleyball.it