Dignani, libero Sampress Nova Volley: “Giocare al Palaserenelli è speciale”

    LORETO – Terzo successo consecutivo, vetta più vicina. La Sampress Nova Volley si gode il momento magico nonostante accusi l’infortunio di due pedine importanti come Massaccesi e Leoni. La qualità del roster allestito in estate dalla società e l’amalgama del gruppo sta facendo la differenza e contro Foligno è arrivato un 3-0 netto.

    Tra i protagonisti di giornata c’è Lorenzo Dignani, libero fatto in casa, classe ’98, nato e cresciuto pallavolisticamente a Loreto dove quest’anno costituisce con Dylan Leoni la coppia di liberi a disposizione dello staff tecnico. L’indisponibilità del più esperto collega di reparto ha offerto la seconda occasione da titolare dopo quella all’esordio contro Cerignola. “Sono felice – dice Dignani – abbiamo vinto, abbiamo giocato bene e anche io ho fatto la mia parte. Mi sto allenando bene, sento la fiducia dei compagni e dell’allenatore e poi giocare sul campo di Loreto per me che sono loretano mi dà una grinta speciale”.

    Per il ragazzo classe ’98 la stagione è di apprendistato. “Mi dispiace per l’assenza di Dylan Leoni con il quale ho un attimo rapporto e spero che rientri presto a disposizione. La squadra è competitiva ed in allenamento il livello è alto e questo consente a noi più giovani di crescere velocemente ed ai più esperti di allenarsi come vuole coach Giannini che chiede sempre molto”.

    Foligno era arrivato al Palaserenelli agguerrito. “Qualche settimana fa avevano reso la vita molto dura anche ad Osimo e quindi ci siamo preparati bene. Onestamente siamo stati superiori in tutti i fondamentali e vinto con merito”.

    Ora per la Sampress c’è la trasferta di Lucera e poi il match interno con Monteluce prima del big match con Pineto.

    “Guardiamo alla prossima sfida senza tanti programmi – chiude Dignani – altrimenti si rischia di non affrontare le partite con il giusto approccio.”

    Sostieni Volleyball.it