Fipav Tre.Uno: La pallavolo giovanile si giocherà con 3 set fissi per avere tempi certi e combattere il Covid

    16100

    TREVISO –  Il volley giovanile di Treviso-Belluno e di tutto il Veneto riparte tentando di garantire, compatibilmente con l’attuale situazione, la massima sicurezza possibile: le ultime ore sono state decisive per giungere alla scelta di ridurre le gare dei campionati di categoria U15, U17 e U19 a tre set fissi, rispetto alle consuete partite ai tre set su cinque, al fine di avere tempi “certi” per lo svolgimento delle partite e agevolare gli interventi di sanificazione tra una gara e l’altra.

    Il provvedimento, che riguarderà solo le gare di regular season, è stato preso nella giornata di ieri, martedì 13 ottobre, dalla Consulta dei Presidenti dei vari Comitati del Veneto, con lo scopo di garantire alle società i giusti tempi per poter rispettare i Protocolli imposti dalla Federazione Italiana Pallavolo, che prevedono, tra le altre norme, la sanificazione degli impianti tra una gara e l’altra. Più tempo tra le partite significherà anche meno atleti, allenatori e dirigenti in palestra nello stesso momento – ovvero tra un cambio di match e l’altro -, con una notevole diminuzione degli assembramenti.

    Una decisione che va incontro anche ai tanti familiari che non potranno entrare nelle palestre per assistere alle partite dei propri figli: la definizione di un tempo certo per la disputa delle gare permetterà, soprattutto agli accompagnatori dei ragazzi in trasferta, di evitare attese lunghe e indefinite all’esterno degli impianti.

    Sostieni Volleyball.it