La Sampress Nova Volley cerca la riscossa attendendo Turi. Pasquali, centrale: “A Lucera solo una brutta giornata. Per me Loreto è la scelta giusta”

    44

    LORETO“Siamo incappati in una brutta giornata e, pur riconoscendo i meriti di Lucera, noi abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità”. E’ un chiaro mea culpa quello del centrale Lorenzo Pasquali deluso dalla sconfitta per 3-0 rimediata sabato a Lucera, secondo stop esterno consecutivo, soprattutto per la prestazione di tutto il collettivo.

    “A mio avviso dopo la vittoria nel derby non c’è stato un rilassamento – ha aggiunto il centrale di Ascoli Piceno alla prima stagione in neroverde – perché la partita l’abbiamo preparata come al solito con attenzione e impegno però, perso il primo set, non siamo più riusciti a reagire e non abbiamo dato l’impressione di poter girare il match a nostro favore”.

    Il riscatto però deve essere pronto. “Contro Turi avremo una partita simile, affrontando un avversario che arriverà a Loreto senza nulla da perdere, ma noi intendiamo fortemente tornare al successo e poi davanti ai nostri tifosi non possiamo deludere le attese”.

    Tra i protagonisti della stagione, l’ex Sir Safety Perugia è ad oggi uno dei punti fermi delle scelte di coach Giannini. “Mi sento bene e sono veramente felice di aver scelto Loreto”  chiarisce Pasquali. “Sapevo che sarei venuto in una piazza importante nella quale poter crescere e mi rendo conto che sto migliorando e questo era il mio obiettivo primario sia a livello personale che per la squadra nei confronti della quale sto cercando di rendermi sempre utile”. Proprio contro Osimo ha realizzato il suo massimo con 13 punti a referto di cui ben 6 a muro.

    Il futuro si chiama Turi atteso domenica alle 17 al Palaserenelli. “Prima della pausa di Natale avremo poi le trasferte di Macerata e la chiusura in casa con Foligno – conclude Pasquali – tre impegni difficili ma non proibitivi a patto di affrontarli dimostrando la coesione che questo gruppo effettivamente ha perché siamo uniti, tutti ragazzi vogliosi di fare e con una sana competizione per conquistarci il posto e contribuire alla vittoria della Nova Volley”.

    Sostieni Volleyball.it