Pallavolo sorde: Primo allenamento dell’under 14 femminile. Il futuro è già qui

    MILANO – Una prima volta che sa di futuro. È grande la gioia del movimento della pallavolo sorde femminile che a Milano, nella palestra del Centro Asteria di via Giovanni da Cermenate, ha potuto organizzare un primo raduno di piccole pallavoliste under 14 sorde. Un primo passo, l’ennesimo passo, verso la costruzione e l’ampliamento della base pallavolistica della FSSI (Federazione Sport Sordi Italia) che ha già un nutrito gruppo di ragazzine desiderose di impegnarsi in questa grande avventura sportiva e non solo.

    Le piccole atlete sono state ospiti della Nazionale femminile maggiore sorde che ha svolto dal 31 ottobre al 3 novembre quattro giorni di ritiro sotto la direzione di coach Alessandra Campedelli e del Direttore tecnico Loredana Bava con un obiettivo importante: il Mondiale del prossimo anno che andrà in scena a Chianciano Terme (FI) dal 2 al 12 luglio.

    Ad allenare la squadra under 14, insieme allo staff federale, guidandola in un breve allenamento e in una prima amichevole contro l’under 12 del Properzi Volley, c’era Francesca Devetag, ex centrale e oggi team manager del Vero Volley Monza e già allenatrice della squadra del GSS Alba vincitrice dello scudetto FSSI nel 2018: “Oggi è stata la prima volta di un percorso che spero duri a lungo per queste ragazzine – ha spiegato Devetag – Ci siamo ritrovati qui grazie alla disponibilità della nazionale maggiore e delle famiglie che hanno portato le proprie figlie, tutte atlete dai 10 ai 14 anni, a provare un’esperienza per loro nuova. E chissà che un domani non diventino le giocatrici della nazionale. Tante di loro non sapevano dell’esistenza del movimento della pallavolo sorde e sono state scovate in giro per l’Italia dal nostro staff con dedizione e impegno. Spero possano raggiungere grandi obiettivi e spero oggi di aver dato loro qualche consiglio da poter mettere in pratica già nei prossimi allenamenti con le proprie squadre di appartenenza”.

    Questi i nomi delle atlete: Veronica Tognoli classe 2007 Cantù, Rebecca Tognoli 2006 Cantù, Chiara Cuscela 2005 Torino,  Beatrice covino 2007 Cuneo, Sofia Masaro 2004 Padova, Rebecca  Capocasale  2005 Milano, Nardulli Valentina 2007 Firenze, Vaccaro Jessica 2005 Milano.

    Il raduno si è svolto nell’ambito del progetto “Campioni sordi ieri, oggi e domani” che ha vinto il bando OSO Ogni Sport Oltre della Fondazione Vodafone e che vede come protagonisti il Pio Istituto Sordi di Milano, la Federazione Sport Sordi Italia con il progetto “Sport&Fun Holidays” in collaborazione con il Centro Asteria e con il patrocinio del comune di Milano del Municipio 5.

    Settimana prossima, si replica. A Villafranca, in provincia di Padova, sarà la volta dell’under 16, ossia dell’ossatura di quella che sarà la nazionale under 21 che parteciperà ai prossimi Europei. Nove ragazze tra i 14 e i 17 anni si alleneranno sabato 9 novembre alle ore 16 nella palestra di via Matteotti all’interno dell’iniziativa “Passioni senza barriere” del comune di Villafranca.

    Sostieni Volleyball.it