Prima Divisione: Il Volley Macerata si aggiudica la stracittadina battendo il Nino Cafe’

    27
    Il Volley Macerata festeggia la vittoria della stracittadina

    Macerata – Il Volley Macerata vince la stracittadina battendo 3-1 il Nino Cafe’; i primi due set han visto i ragazzi di Tobaldi tenere le redini del gioco mentre nel terzo parziale la reazione del Nino Cafe’ ha riaperto l’incontro allungando la partita al quarto dove i locali son stati bravi a trovare nel finale il break vincente che ha consentito loro di aggiudicarsi l’intera posta in palio.

    Il match: coach Tobaldi schiera in avvio Gentili in cabina di regia opposto a Gasparrini, Taccari e Carletti schiacciatori ricevitori, De Pompeis e Caraffi centrali, Mengoni libero; dall’altra parte coach Giacomini risponde con la diagonale palleggiatore-opposto formata da Mitillo e Luchetti, Antinori e Caldarelli in banda, Pucci e Storani al centro, Mauro Pianesi nel ruolo di libero.

    Parte bene il Volley Macerata con Carletti e Gasparrini che portano subito i loro compagni sul 4-0; il tap-in di Taccari permette ai ragazzi di casa di allungare sul 10-4 ma gli ospiti non demordono e riescono a recuperare fino al 14-13 grazie al punto di Luchetti. Caraffi carica la sua squadra trovando il +3 (16-13) e due ace dello stesso centrale di casa consentono al Volley Macerata di scappare sul 23-18 con i ragazzi di Tobaldi che possono amministrare il vantaggio fino al 25-22 firmato da Carletti.

    Al cambio di campo è il servizio dei locali a far differenza con gli ace in serie di Gasparrini, Taccari e Caraffi che consentono ai ragazzi di Tobaldi di allungare sul 9-4; gli ospiti, sfruttando il turno al servizio di Storani, recuperano lo svantaggio e riescono a pareggiare a quota 11 mentre qualche errore di troppo in casa del Volley Macerata permette al Nino Cafe’ di allungare sul 13-16. Tobaldi prova il doppio cambio inserendo Accorsi e Clementoni, per quest’ultimo è l’esordio in campionato, e le sostituzioni portano nuova linfa alla squadra di casa che trova la parità a quota 17 (ace di Taccari) con Carletti e Taccari a firmare l’allungo decisivo che chiude la seconda frazione con il punteggio di 25-21.

    Nel terzo periodo arriva la reazione del Nino Cafe’ che si porta subito sul 2-7 grazie a Caldarelli; Luchetti regala il +7 ai suoi (4-11) con Carletti che riesce a dimezzare lo svantaggio firmando l’8-11. Gli ospiti forzano il ritmo ed allungano sul 15-22 (muro di Storani), Clementoni prova a recuperare un break al servizio (17-22) ma il Nino Cafe’ infila tre punti consecutivi che chiudono il terzo parziale con il punteggio di 17-25 riaprendo il match.

    La frazione successiva è un turbinio di emozioni: Carletti firma subito il 2-0 ma il Nino Cafe’ pareggia immediatamente 3-3; i punti di Caraffi e Taccari permettono al Volley Macerata di allungare sull’11-6 con l’ace di Gentili a regalare il 16-10 in favore della squadra di Tobaldi. Il match sembra ormai destinato ai titoli di coda ed invece gli ospiti tornano in partita riuscendo a recuperare tutto il gap riportandosi in parità a quota 19. Nel rush finale sale in cattera Carletti che martella da posto quattro e conduce il Volley Macerata alla conquista del set 25-21 e del match con il risultato di 3-1.

    I tre punti riportano la formazione biancorossa ad un solo punto dalla zona playoff; nel prossimo turno, Sabato 15 Febbraio alle ore 17:00, i ragazzi di Riccardo Tobaldi saranno ospiti della capolista Cus Camerino con i maceratesi che potranno giocare col coltello fra i denti non avendo nulla da perdere.

    Prima Divisione – 10° Giornata

    Volley Macerata – Nino Cafe’ 3-1 (25-22 25-21 17-25 25-21)
    Volley Macerata: Caraffi 9, De Pompeis 6, Carletti 13, Clementoni 1, Taccari (K) 15, Carassai, Gentili 3, Mengoni (L), Gasparrini 6, Accorsi 2. Non entrato: Marconi. All. Tobaldi
    Nino Cafe’: Antinori (K) 7, Bettucci, Caldarelli 10, Luchetti 10, Mitillo, Pianesi M. (L), Pucci 4, Storani 9. Non entrati: Cialdella, Cirilli, Pianesi F.. All. Giacomini
    Arbitro: Rossetti Alice (MC)

    Sostieni Volleyball.it