Romano Giannini, coach Sampress Nova Volley: “Siamo pronti per la sfida a Fano. Loro sono una corazzata ma ci proveremo”

    112

    LORETO – La Sampress Nova Volley va all’assalto della capolista Gibam Fano. Domenica alle 17, la prima contro la seconda della classifica è ovviamente il big match di giornata al quale Loreto arriva con 5 punti di ritardo ma con 5 vittorie di fila. Per coach Romano Giannini “il momento è positivo perché i risultati ci stanno premiando. Non abbiamo la continuità di gioco che vorremmo ma ovviamente siamo molto soddisfatti di quanto stiamo facendo”.

    Le difficoltà restano. “Nessuno si illuda – ricorda Giannini – di andare a Fano a vincere facilmente perché non dobbiamo scordarci che loro hanno nel roster giocatori come Cecato, Salgado e Graziani presi dal campionato di serie A2 per fare la differenza e stanno dimostrando di essere di categoria superiore. Noi abbiamo un buonissimo collettivo con buone soluzioni anche in panchina ma per tornare vincitori dovremo fare una partita praticamente perfetta”.

    Giannini contro Radici è la sfida in panchina tra due allenatori esperti e stimati, erano primo e secondo allenatore con il CQR dell’Umbria al Trofeo delle Regioni in Piemonte nel 2011. “Non sarà una partita a scacchi anche se ovviamente entrambi studieremo soluzioni per arginare i punti di forza avversari e nascondere qualche nostro difetto ma poi in campo ci vanno i giocatori e se loro non sono i primi ad essere convinti di andare in battuta per fare male o di fare un tuffo in più per tenere viva una palla è chiaro che il resto rimane sulla carta” – spiega Giannini.

    La Sampress finora ha sempre fatto bene in trasferta quindi giocare di fronte ad un pubblico non certo dalla propria parte non dovrebbe condizionare. “Anche noi abbiamo giocatori esperti che difficilmente risentono dell’ambiente come dimostrato recentemente sia a Bari che a San Giustino così come a Cerignola dove abbiamo vinto partite difficili che ci hanno dato una grande consapevolezza”.

    All’andata Fano vinse 3-1 dando l’impressione di essere superiore in tutti i fondamentali a Loreto. “E’ vero, all’andata eravamo ancora in fase di rodaggio e avevamo alcune situazioni da sistemare. Oggi ritengo che siamo una Sampress migliore di quella del Palaserenelli e questa partita arriva al momento giusto per consentirci di misurare la nostra crescita e le nostre ambizioni”.

    Dopo l’aggancio al secondo posto nel turno scorso c’è stato il sorpasso su Pineto per la piazza alle spalle di Fano. “Siamo contenti e speriamo di continuare. Certo se dovessimo fare risultato domenica a Fano la nostra prospettiva diventerebbe anche più interessante ma se dovessimo perdere penso che per il 2’ posto resterebbe lotta aperta fino alla fine”.

    Sostieni Volleyball.it