Serie B gir. E: Marco Massaccesi: “Obiettivo 6 punti nelle prossime due partite. Essere ambiziosi non significa non essere umili”

    52

    LORETOMarco Massaccesi è una delle colonne portanti della Sampress Nova Volley attorno al quale è stata costruita una squadra ambiziosa. Dopo il turno di riposo nel weekend scorso, domenica è tempo di tornare in campo affrontando la Florigel Andria alle 17 al Palaserenelli.

    “Il turno di riposo ci voleva – ha detto il centrale classe ’90 – sia perché abbiamo lavorato tanto dall’avvio della preparazione e quindi anche fisicamente avere un weekend nel quale rifiatare ci voleva, ma anche perché occorreva sistemare in allenamento quanto non è andato nella partita di Fano in vista della partita di domenica contro Andria e poi il sabato successivo in trasferta ad Osimo”.

    Contro la Gibam è arrivata infatti la prima sconfitta stagionale. “L’avvio di campionato è stato ottimo – insiste Massaccesi – contro avversari non irresistibili ma ostici. Con Fano è stata una partita molto impegnativa nella quale pochi dettagli hanno fatto la differenza. Ritengo che meritassimo almeno il tiebreak invece nel finale del 4’ set abbiamo commesso qualche errore e Fano ha chiuso 3-1 confermando di essere una squadra costruita per vincere questo girone”.

    Sulla prestazione personale c’è voglia di riscatto. “Sicuramente non ho fatto la mia migliore partita – ha aggiunto il centrale n.12 – e sono il primo ad esserne consapevole. Questa è la squadra della mia città e ci tengo tantissimo. Poi in casa, di fronte a 700 spettatori dispiace anche di più, ma ho una gran voglia di rifarmi e domenica darò il massimo. Lo stesso vale per i miei compagni, davvero un bel gruppo, con tanta qualità anche nei più giovani. Il loro impegno e la dedizione al lavoro in palestra sono davvero allenanti e mi pare che migliorino costantemente. E’ un grande stimolo e penso che la società abbia scelto molto bene”.

    Prima Andria poi Osimo nel futuro neroverde. “Squadre temibili che stanno facendo bene – ha concluso – ma che noi puntiamo a battere per restare agganciati al treno del vertice della classifica e a dire la nostra per un posto nei playoff. Essere ambiziosi non significa non essere umili: noi siamo entrambe le cose e lo dimostriamo in ogni allenamento”.

    Sostieni Volleyball.it