Under : Serata speciale per il Volley Macerata, un derby da non dimenticare!

    55
    I ragazzi di entrambe le squadre insieme prima del match

    1° Divisione Maschile – 2° Giornata

    Volley Macerata – Paoloni Macerata 0-3 (19-25 19-25 21-25)
    Volley Macerata: Caraffi 2, Carletti (L), Palombarini 1, Aguzzi 6, Gigli 9, Selenica 1, Bussolotto (K) 3, Severini, Storani, Marincioni. All. Del Gobbo
    Paoloni Macerata: Meschini M. (K) 9, Del Gobbo, Sigona 10, Bravi 3, Plesca (L), Gentili 6, Lacchè 14, Singh 4, Vecchietti 2, Meschini S., Corradini 3. Non entrato: Violini. All. Evangelisti
    Arbitro: Cottone Claudio Franco (MC)

    MACERATA – Venerdì sera è stata la serata del Derby tra le due squadre della stessa società; Derby con la D maiuscola perché si respirava un’aria diversa: la palestra piena come non mai con tutti i giocatori di entrambe le squadre vogliosi di vincere e di far bella figura davanti a genitori, parenti, amici accorsi festosi per vedere questa sfida e, soprattutto, fare un gran bel tifo.

    Spettacolo doveva essere e spettacolo è stato: nonostante la Paoloni partisse avvantaggiata dal punto di vista fisico, il Volley Macerata cercava di compensare con cuore, grinta e tanta, tanta difesa; lo 0-3 come risultato finale è stato fin troppo severo per quanto visto sul terreno di gioco ma la strada da fare sarà lunga per entrambe le formazioni e siamo sicuri che tutte e due si toglieranno diverse soddisfazioni durante la stagione.

    Passiamo alla cronaca del match: coach Del Gobbo schiera in avvio i giocatori che hanno espugnato nel turno precedente Potenza Picena con Marincioni al palleggio, Aguzzi opposto, Palombarini e Gigli schiacciatori, Selenica e Bussolotto al centro, Carletti libero; dall’altra parte del campo coach Evangelisti manda in campo anche lui la formazione delle ultime uscite con Corradini in cabina di regia opposto a Sigona, Lacchè e Michele Meschini di banda, Singh e Bravi al centro (con Violini ancora fermo ai box per infortunio), Plesca libero.
    Set di apertura che vede le due squadre studiarsi a vicenda; l’ace di Lacchè dà il primo vantaggio alla Paoloni (08-10) che poi allunga con Michele Meschini (10-15). Due muri di Corradini regalano il +8 agli “ospiti” (11-19) ma il Volley Macerata non ci sta e rimonta grazie all’ace di Palombarini (15-20); la Paoloni ritrova lucidità: un muro di Singh vale il set point (18-24) ed i ragazzi di Evangelisti si aggiudicano il primo parziale 19-25 chiuso da un attacco in rete di Aguzzi.

    La frazione successiva comincia con un attimo di appannamento dei giovani di Del Gobbo che partono subito sotto 0-7; il muro di Aguzzi fa recuperare un break ai suoi (06-11) ma i neo entrati Gentili e Vecchietti si fanno sentire in attacco e la Paoloni riallunga 12-18. Carletti in difesa, Selenica a muro e Caraffi in attacco provano ad accorciare il gap ed il Volley Macerata recupera fino al 18-23 ma poi Lacchè con due punti in attacco chiude anche il secondo set in favore della Paoloni 19-25.

    Il Volley Macerata, sotto di due parziali, avrebbe potuto tranquillamente mollare la presa sul match invece la squadra di Del Gobbo è una di quelle che non si arrendono mai: Gigli con due punti consecutivi porta avanti i suoi 2-0 ma l’ace di Sigona riporta il risultato in parità 5-5. Sul 7-8 un’azione lunghissima, interminabile, fatta di difese spettacolari da entrambe le parti si chiude con l’attacco out di Sigona ma entrambe le squadre non mollano di un centimetro; la Paoloni grazie ad un muro di Michele Meschini e alll’ace di Singh allunga 12-17. Gentili tira fuori dal cilindro il 14-19 ma il Volley Macerata non si arrende e piano piano ritorna sotto nel punteggio: Gigli firma il 19-21 mentre Aguzzi riporta i suoi fino al -1 (20-21). Lacchè trova il cambiopalla (20-22) e poi dai nove metri sigla l’ace del 20-23; il Volley Macerata prova ancora a recuperare ma Michele Meschini, in parallela da posto quattro, mette il sigillo sul 21-25 che chiude set e match sul risultato di 0-3.
    Come dicevamo all’inizio il risultato è stato molto bugiardo per quanto espresso in campo ma le due squadre escono dal terreno di gioco con la consapevolezza che entrambe possono dire la loro in questo durissimo campionato.

    Nel prossimo turno il Volley Macerata farà visita al Montalbano Volley mentre la Paoloni riceverà in casa il Caldarola nel big match.

    Sostieni Volleyball.it