Coppa Cev: Le felicitazioni del Presidente Fipav Cattaneo. “Orgoglioso delle vittorie di Trento e Busto Arsizio”

Pietro Bruno Cattaneo, Presidente FIPAV
Pietro Bruno Cattaneo, Presidente FIPAV

ROMA – La settimana europea si è aperta nel migliore dei modi per il volley italiano, ieri sera infatti la Trentino Itas ha conquistato a Istanbul la CEV Cup 2019 e qualche ora più tardi è toccato alla Yamamay E-Work Busto Arsizio alzare il trofeo davanti al proprio pubblico.  

In Coppa Cev l’accoppiata non riusciva alle formazioni tricolori dal 2011, quando a salire sul gradino più alto del podio furono Treviso e Urbino.   
“È stata davvero una bella serata per la pallavolo italiana – le parole del presidente Pietro Bruno Cattaneo Voglio fare i complimenti a Trento e Busto Arsizio, si sono aggiudicate con pieno merito una competizione storica e prestigiosa come la CEV Cup. Da molti anni le nostre formazioni non vincevano il trofeo maschile e quello femminile nella stessa stagione.  Questi successi sono un segnale importante sullo stato di salute del nostro movimento, ancora una volta il volley tricolore si è confermato protagonista sulla scena internazionale.  Busto Arsizio e soprattutto Trento non sono nuove a quest’imprese, a testimonianza che passione, impegno e capacità organizzative sono tre elementi fondamentali per ottenere grandi risultati”.

“Adesso l’attenzione si sposta sulla Challenge Cup dove stasera Monza, sia in campo femminile che quello maschile, è in corsa per una storica doppietta – prosegue il numero uno federale – La speranza è quella di continuare sulla strada tracciata da Trento e Busto, non dimenticando che tra qualche giorno Conegliano, Novara, Civitanova e Perugia si giocheranno l’importantissima chance di centrare le finali della Champions League.”         

Sostieni Volleyball.it