Coppa di Francia: La federazione polemizza con la decisione del Tours di ritirarsi dalla finale

147

FRANCIA – Stamane la FFVB ha ufficializzato la cancellazione della F4 della Coppa di Francia 2019-’20, ma ha manifestato dissenso con la decisione del Tours di non prendere parte alla finale. In precedenza casi di coronavirus avevano cancellato le due semifinali per i forfeit di Parigi e Tolosa.

Questo il comunicato firmato dal presidente federale Eric Tanguy:
La FFVB prende atto della decisione unilterale del Tours Volley-Ball di non muoversi per la F4 della Coppa di Francia che avrebbe dovuto aver luogo questo week-end a Tolosa al Palazzo dello Sport André Brouat.

La FFVB ed il club organizzatore Spacer’s Toulouse avevano deciso di mantenere in programma la finale a porte chiuse malgrado il forfeit per le semifinali di Parigi e Tolosa per vari casi di COVID-19. In effetti questo avvenimento, così come la F4 della coppa femminile andata in scena lo scorso week-end a Cannes avrebbe dovuto marcare l’inizio di una nuova stagione e promettere la ripresa delle nostre attività.

La decisione della prefettura dell’Alta Garonna di non impedire la manifestazione (pur riducendo la capienza a 1000 spettatori); la successiva decisione di giocare la finale a porte chiuse per evitare assembramenti; la messa in atto di uno stretto protocollo sanitario validato dalle autorità locali avrebbero apportato tutte le garanzie per la buona riuscita della manifestazione senza mettere in pericolo l’integrità delle delegazioni.

La FFVB rimpiange la decisione del Tours Volley-Ball di non permettere ai fan del volley di vivere un bell’avvenimento di ripresa, che sarebbe stato trasmesso in chiaro in tv su Sport En France e La Chaine L’Equipe e soprattutto avrebbe dovuto ridare fiducia ai nostri praticanti per la ripresa dell’attività in sicurezza.

La mancanza di discernimento del club campione di Francia in carica contribuisce ad offuscare l’immagine del volley che dovrebbe restare invece unito in questi tempi incerti.

Va da sé che la Federazione continuerà a fare il suo massimo per promuovere la pratica del volley a tutti i livelli e questo evidentemente nel rispetto dei protocolli sanitari emssi dal Ministero dell Sport e dalle prefetture.

Sostieni Volleyball.it