Coppa di Turchia F.: Eczacibasi prima finalista. Sofferto 3-2 al Galatasaray

Coppa di Turchia: Semifinale (23 marzo)
Eczacibasi Istanbul – Galatasaray Istanbul 3-2 (25-11, 22-25, 19-25, 25-16, 15-8)
Eczacibasi: Dilik 3, Larson 16, Cansu Kilicli 9, Boskovic 27, Ismailoglu 14, Gibbemeyer 7, Akoz (L); Onal 0, Alikaya Kilic 0, G. Yilmaz 2, Kim Yeon-Koung 1. Non entrate: Arici, Atlier, Bagci. All: Motta.
Galatasaray: Akin 2, Leys 11, Kalac 6, Boz 0, Baladin 25, Jackson 10, Karadayi (L); Kayacan 0, Ericek 6, Aydinlar 0, Atkinson 1. Non entrate: Melike Yilmaz, Gedikoglu, Barut Yildiz. All: Guneyligil.

IZMIR – L’Eczacibasi Istanbul è la prima finalista della Coppa di Turchia femminile, ma la semifinale col Galatasaray si è rivelata più complicata del previsto.

LA PARTITA
Sempre con Arici indisponibile (oggi in panchina solo per onor di firma dovendo mandare in tribuna Krsmanovic per il limite delle straniere) e quindi con il pressoché obbligo di schierare Gibbemeyer, Motta rinuncia Kim Yeon-Koung schierando Larson ed Ismailoglu in banda. Il Galatasaray risponde con la formazione tipo.

Il primo set è un monologo dell’Eczacibasi che chiude col 75% in att., 5 muri e 2 ace mentre dall’altra parte il Galatasaray non trova il campo con Boz (-100% di eff. in att. su 2 colpi) e Baladin (-83% di eff. in att. su 6 colpi) entrambe a 0 punti.

Guneyligil toglie Boz, sposta Baladin opposta ed inserisce Ericek in banda e nel 2° set cambia la musica. Baladin inizia a martellare (9 punti nel set), servizio (2 ace ) e muro (3) sono più efficaci ed il Galatasaray infila un parziale di 0-5 nel cuore del set (da 14-12 a 14-17) che manda in tilt Boskovic (4 su 18 e -6% di eff. in att. nel set) e compagne che alla fine si arrendono 22-25.

Nel 3° set proseguono i problemi per la formazione di Motta che complice qualche nastro preso in battuta dalla avversarie vanno in tilt in ricezione (4 ace subiti e 13% di ric. prf. nel set). Sotto 3-9 il coach brasiliano si gioca il triplo cambio con Alikaya, Yilmaz e Kim al posto di Dilik, Boskovic ed Ismailoglu, ma i risultati alla fine non sono troppo brillanti e lo richiude sul punteggio di 13-20. Finisce 19-25 con Baladin ancora top scorer del set (7 punti)

Dopo 2 set in ombra Boskovic (7 punti e 100% in att.) ed Ismailoglu (5 punti e 63% in att.) si ritrovano e dopo qualche tentennamente in avvio (1-4) il set scorre via liscio: da 5-6 a 9-6 e poi allungo definitivo dal 14-12 al 21-12. Finisce 25-16.

Nel tie-break il Galatasaray tenta l’allungo col contrattacco di Baladin (1-3) e l’attacco in rete di Cansu Kilicli (1-4). Boskovic firma il 3-5, Gibbemeyer il -1 (4-5) e poi Boskovic mette il turbo con 1 ace e 2 contrattacchi: 7-5. Un fallo di Akin regala il 9-6, poi i contrattacchi di Larson (11-7) e ancora Boskovic (12-7) mettono in cassaforte il set. Finisce 15-8 con un muro di Cansu Kilicli su Baladin.

Programma (orari italiani)
23 marzo
Semifinale 2
ore 15.00 vincente Vakifbank Istanbul – Fenerbahce Istanbul

Finale (24 marzo)
ore 16.00 Eczacibasi Istanbul – vincente semif. 2

Sostieni Volleyball.it