Coppa di Turchia F.: Vargas porta il Fenerbahce in finale. Vakifbank ko 3-2

Coppa di Turchia: Seconda semifinale (23 marzo)
Vakifbank Istanbul – Fenerbahce Istanbul 2-3 (25-17, 21-25, 21-25, 31-29, 13-15)
Vakifbank: Ozbay 4, Zhu Ting 28, Gunes 9, Sloetjes 5, Robinson 11, Akman Caliskan 6, Orge (L); Aykac 0, Gulubay 0, Karakurt 9, Rasic 10, Senoglu 0. Non entrate: Gurkaynak, Cebecioglu. All: G. Guidetti.
Fenerbahce: Antonijevic 2, Bricio 14, Babat 6, Uslupehlivan Unver 1, Rabadzhieva 6, Erdem 15, Dalbeler (L); Melis Yilmaz (L), Yildirim 13, Vargas 38, Caliskan 0. Non entrate: Cakiroglu, Tanyel, Toksoy Guidetti. All: Terzic.

IZMIR – A sorpresa sarà il Fenerbahce ad affrontare domani l’Eczacibasi nella finale della Coppa di Turchia. Il Vakifbank campione d’Europa salva 5 palle match nel 4° set, ma poi capitola al tie-break sul mani e out (sancito dal videocheck) di Melissa Vargas, mattatrice del match con 38 punti, il 60% di viinc. ed il 38% di eff. in att. e 3 ace. E dire che Terzic l’aveva lasciata inizialmente in panchina…

Eda Erdem Dundar

LA PARTITA 
Al via infatti il coach serbo conferma il sestetto dei quarti lasciando la cubana in panchina e schierando Bricio e Rabadzhieva in banda ed Uslupehlivan Unver opposta. Guidetti invece mette in tribuna Di Iulio e dopo il turnover dei quarti ritorna alla formazione tipo.
Nel primo set il Vakifbank allunga subito (8-4), ma poi si fa rimontare sino all’ace di Rabadzhieva che vale il pareggio: 14-14. Un contrattacco di Zhu Ting (16-14) ed il muro di Ozbay su Bricio (17-14) spingono il coach serbo a tornare sui suoi passi. Fuori (come sarebbe stato logico dall’inizio) Rabadzhieva ed Uslupehlivan Unver, dentro Yildirim e Vargas. Il set però non cambia padrone perché Bricio continua a faticare in attacco (altra murata che vale il 19-14) ed il Vakifbank incamera il set sul 25-17 con 2 punti consecutivi di Sloetjes. 8 punti col 100% in att. e 2 muri per Zhu Ting.
Il secondo set resta in bilico sino al 15-15, poi Yildirim, Erdem in contrattacco e Bricio a muro fanno il break: 15-18. Guidetti prova il doppio cambio con Gulubay e Karakurt, ma è un set difficile per Robinson (29% di vinc. e 0% di eff.), Sloetjes (0% di vinc. e di eff.) e Zhu Ting (25% di vinc. e 8% di eff.) che fanno una gran fatica. Sul 18-21 tornano Ozbay e Sloetjes, ma il set è del Fenerbahce: 19-23 con l’ace di Bricio, 21-25 sull’attacco di Yildirim.
Il Vakifbank va in difficoltà anche in avvio di 3° set: contrattacco di Yildirim (5-7), contrattacco di Vargas (5-8) e muro di Erdem (5-9). Entrano di nuovo Gulubay e Karakurt e poi anche Rasic per Gunes. Sull’8-14 entra anche Senoglu per una spenta Robinson, ma i 10 punti col 77% in att. nel set di Vargas consentono al Fenerbahce di restare sempre avanti con il vantaggio che non scende mai sotto i 2 punti ed è ancora la cubana a firmare il 21-25.
Nel 4° set Guidetti si gioca la carta Rasic al centro con Karakurt opposta ed è subito 4-0 con la serba 2 volte a segno. Il servizio velenoso di Bricio (2 ace) e 5 punti in attacco di Vargas confezionano però il controbreak: 4-7. Yildirim (63% in att.) in contrattacco e Vargas con un ace (6-11) ampliano il gap, ma la cubana sbaglia un colpo (8-11) e Robinson (9-11) e Zhu Ting (10-11) accorciano. Il pari lo firma Zhu Ting (13-13) ed il Vakifbank torna avanti su un fallo di Vargas (17-16). Gunes stampa 2 muri, nel mezzo un contrattacco di Karakurt: 20-16. Vargas non ci sta: 20-17, poi doppio ace (20-19), contrattacco di Erdem (20-20) e slash di Erdem su mezzo punto in battuta di Vargas: 20-21. L’ace di Erdem (22-24) sembra chiudere i giochi, ma Bricio non chiude il 23-25 e Zhu Ting manda il set ai vantaggi. Il Vakifbank salva altri 2 match point (uno a muro) e torna avanti quando Rasic punisce l’errore in ricezione di Bricio: 27-26. Babat annulla il set-point, Erdem mura Robinson (27-28), ma Rasic tiene in vita le sue (28-28) e Bricio sbaglia ancora in ricezione offrendo il punto a Robinson: 29-28. Il muro di Robinson su Erdem manda tutti al tie-break: 31-29.
Parte meglio il Fenerbahce con l’errore di Karakurt (0-2) e l’ace di Yildirim (2-5). Rasic impatta con 2 ace consecutivi (6-6) e Zhu Ting sfrutta una free ball: 7-6. Il Fenerbahce non molla e torna avanti con l’incontenibile Vargas (9-10) che si inventa anche un mani e out contro muro a 3 dopo posto 6 dopo ricezione negativa delle compagne: 11-12. Antonijevic di seconda tiene avanti le sue (12-13), Zhu Ting pareggia (13-13), ma è il giorno di Vargas: suoi anche il 13-14 ed il 13-15.

Programma
Finale (24 marzo)

ore 16.00 Eczacibasi Istanbul – Fenerbahce Istanbul

Sostieni Volleyball.it