Coppa Italia A1 F.: -2. Conegliano via alla campagna di Verona… Sylla: “Non ci sono favorite”. Santarelli: “La vittoria? Decisa da piccoli particolari”

Sylla ritrova Novara, sfida infinita
Sylla ritrova Novara, sfida infinita

CONEGLIANO – Imoco Volley domani in partenza per la Final Four di Coppa Italia all’AGSM Forum di Verona, uno degli appuntamenti clou della stagione a cui le Pantere si presentano sulla scia di otto vittorie consecutive. 

PRECEDENTI
E’ la quarta partecipazione dell’Imoco Volley alla Final Four di Coppa Italia: nel 2015 a Rimini si fermò in semifinale battuta da Novara per 3-1, nel 2017 invece a Firenze l’Imoco sollevò la sua prima Coppa Italia battendo in semifinale Novara 3-1 e in finale Modena per 3-1. Lo scorso anno l’Imoco a Bologna venne battuta in finale dalla Igor Novara 3-1.

Con Scandicci, avversaria della semifinale di sabato alle 20.30, quest’anno già due confronti, uno in campionato vinto in casa dalle toscane per 3-1 e uno di Champions vinto al Palaverde dall’Imoco per 3-2. In totale 13 match con 9 vittorie Imoco e 4 per la Savino del Bene.

Imoco Volley verrà seguita a Verona da circa 350 tifosi, ecco il programma della trasferta.

Miriam Sylla che ha vinto la Coppa nel 2016 con Bergamo, alla sua prima F4 in maglia gialloblù: “Arriviamo in un buon momento a queste finali, uno degli obiettivi stagionali più importanti per il nostro club. Fisicamente e sul piano emotivo, dopo la prevedibile flessione che abbiamo avuto a dicembre, la squadra sta attraversando un periodo positivo. Sabato scorso a Novara l’abbiamo dimostrato con una bella prestazione contro una concorrente diretta dove abbiamo fatto vedere il nostro valore. Tecnicamente invece possiamo crescere ancora e stiamo lavorando per questo perché sappiamo che le avversarie sono di livello altissimo e non ci aspettano di certo. Come noi, ognuna delle quattro squadre di questa Final Four ha programmato il lavoro per arrivare al top in questa settimana, quindi ci sarà grande equilibrio e non vedo una favorita nel lotto delle partecipanti. Il livello è altissimo e ci vorranno due partite perfette da parte nostra se vogliamo mettere in bacheca questo trofeo.”

Coach Daniele Santarelli alla seconda Final Four sulla panchina veneta da capo-allenatore: “Siamo pronti a queste finali che vedono in lizza le quattro migliori squadre finora della stagione italiana. Sabato ci aspetta la seconda gara secca della stagione dopo la Supercoppa, e dovremo essere al top per affrontare una squadra fortissima come Scandicci, che non per niente guida la classifica del campionato. Ci siamo preparati bene per arrivare in forma a questo appuntamento, veniamo da un periodo di buone prestazioni e dovremo dare continuità al nostro gioco interpretando al massimo le sfide che ci aspettano a Verona, partite che verranno decise da piccoli, ma importantissimi, particolari. Cosa o chi toglierei alle avversarie? In campo nessuna, mi tengo le mie splendide ragazze, magari mi prenderei un po’ di esperienza dagli altri allenatori”.  

Sostieni Volleyball.it