Coppa KOVO: Niente coppa per Santilli. Trofeo ai Kepco di Kyle Russell (MVP)

155

Coppa KOVO: Finale (29 agosto)
Korean Air Jumbos – Kepco Vixtorm 2-3 (18-25, 25-19, 20-25, 25-23, 18-20)
KOREAN: Im Dong-Hyeok 26, Jung Ji-Seok 19, Kwak Seung-Suk 14, Jin Ji-Wi 11, Lee Suh-Hwang 2, Han Sun-Soo 1, Oh Eun-Ryeol (L); Jo Jae-Young 2, Jin Seong-Tae 2, Kim Sung-Min 0, Yoo Kwang-Woo 0, Lee Ji-Hun (L).
KEPCO: K. Russell 27, Park Chul-Woo 24, Jo Geun-Ho 9, An Yo-Han 7, Kim Myung-Kwan 6, Lee Si-Mon 3, Oh Jae-Sung (L); Lee Tae-Ho 3, Lee Seung-Jun 1, Geum Tae-Yong 0.

KOREA – Sospinti dai 27 punti dell’americano Kyle Russell (votato MVP) e dai 24 dell’opposto della nazionale Park Chul-Woo (arrivato in estate dai Samsung Bluefangs) i Kepco Vixtorm di Suwon si aggiudicano la terza Coppa KOVO della propria storia (le altre due nel 2016 e nel 2017) spuntandola ai vantaggi del tie-break sui campioni uscenti dei Korean Air Jumbos di coach Roberto Santilli e del suo secondo Francesco Oleni. Per i Korean ancora una buona prova del secondo opposto Im Dong-Hyeok (che in questi giorni ha ben sostituito lo spagnolo Villena), top scorer dei suoi con 26 punti, mentre a decidere la partita è stato un errore in attacco dello schiacciatore della nazionale Jung Ji-Seok.

Sostieni Volleyball.it