Coppa di Turchia F.: Eczacibasi prima finalista. 3-1 al Galatasaray

Eczacibasi prima finalista della Coppa di Turchia

Coppa di Turchia: Prima Semifinale (23 dicembre)
Eczacibasi VitrA Istanbul – Galatasaray Istanbul 3-1 (25-19, 25-17, 16-25, 26-24)
Eczacibasi: Ognjenovic 2, Larson 20, Cansu Kilicli 3, Boskovic 18, Ismailoglu 7, Arici 8, Akoz (L); Onal 1, Baladin 5, Adams 2, Dilik 0. Non entrate: Guveli, G. Yilmaz, Bagci (L). All: Motta.
Galatasaray: Alikaya 3, Rabadzhieva 18, Kalac 6, Demir 12, Kosheleva 15, Jack 5, Karadayi (L); Cetin 0, I. Aydin 1, Aydinlar 0, Ruseva 3. Non entrate: Tokatlioglu Aslanyurek, Dumanoglu, Kayacan (L). All: A. Guneyligil.

ANKARA – Vincendo in rimonta dal 14-21 e 19-23 il 4° set l’Eczacibasi batte 3-1 il Galatasaray ed è la prima finalista della Coppa di Turchia. La formazione ora allenata da Motta ha vinto per l’ultima volta il trofeo nella stagione 2011-’12.

I SESTETTI – Nessuna novità nelle formazioni con Ognjenovic-Boskovic; Larson-Ismailoglu; Arici-Cansu Kilicli ed Akoz in campo per l’Eczacibasi mentre il Galatasaray risponde con Alikaya-Demir (impegnata anche in ricezione); Rabadzhieva-Kosheleva; Kalac-Jack e Karadayi.

PIU’ E MENO – Nell’Eczacibasi confermate le indicazioni dei quarti di finale con Larson in splendida forma (20 punti, 59% di vinc. e 52% di eff. in att., 2 muri, 1 ace, 0 err. in ric. 72% ric. pos., 44% ric. prf.) e Boskovic sottotono (36% di vinc. e 11% di eff. in att.). Poco chiaro l’ingresso della fallosa Baladin al posto di una Ismailoglu che non stava demeritando. Dall’altra parte non convince particolarmente nessuna delle attaccanti del Galatasaray (38% di vinc., 22% di eff. Kosheleva; 41% di vinc. e 9% di eff. Demir; 39% di vinc. e 20% di eff. Rabadzhieva), ma ciò nonostante le giallorosse hanno sfiorato il tie-break.

LA PARTITA 
1° set: L’Eczacibasi scappa subito con un muro su Kosheleva (4-2) ed i contrattacchi di Arici (5-2) e Boskovic (7-3) che poi firma anche l’ace del 13-8. Ismailoglu firma il nuovo massimo vantaggio (14-8), poi il distacco non scende mai sotto i 3 punti (20-17) ed è Ismailoglu a ristabilire le distanze (break-point del 24-18) e a chiudere: 25-19.

2° set: Si arriva al 5-5 con 2 break-point per parte poi l’Eczacibasi allunga: contrattacchi di Arici (6-5) e Boskovic (8-6), palla out di Kosheleva (10-7). Demir accorcia (10-9), ma Kosheleva si fa murare la palla del pari: 12-10. Un’astuzia di Boskovic (13-10) (è il set migliore della serba) ed un ace di Larson (14-10) fanno riallungare l’Eczacibasi che poi allunga ulteriormente e tocca il +7 con Ognjenovic: 20-13. Finale senza affanni e 25-17 firmato Larson.

3° set: La partita sembra avviata al 3-0 ed invece è il Galatasaray a partire meglio nel 3° set. Con 3 break-point a firma Rabadzhieva e 2 di Kosheleva le giallorosse si portano sul 8-12. Kosheleva mura Boskovic (9-14) che concede anche il 10-15. Motta prova e pescare dalla panchina con Baladin per Ismailoglu e sul 12-18 anche Dilik ed Adams per Ognjenovic e Cansu Kilicli. Non c’è però reazione e si arriva addirittura al 12-22 con un muro su Larson. Finisce 16-25 con un muro su Baladin.

4° set: Resta in campo Baladin per Ismailoglu, ma è lei a subire l’ace del 1-3, a sbagliare in attacco per il 3-6 e a prendere la murata del 4-7. Mentre Arici fa una buona partita la più esperta pari ruolo Cansu Kilicli pasticcia: suo l’out del 6-10 e su di lei la murata del 7-12. Boskovic come detto non è quella dei giorni migliori e prende le murate del 9-14 e 10-17. Sul 13-20 è il turno di Onal per Baladin, ma il set sembra deciso. Invece da un ace di Arici (16-21) parte la riscossa dell’Eczacibasi. Boskovic fa il 19-22 in contrattacco e poi anche il 21-23. Cansu Kilicli mura Demir (22-23), Onal fa altrettanto con Rabadzhieva (23-23). Alikaya gioca una palla bassa al centro e Kalac la affossa in rete: 24-23 e clamoroso sorpasso. Onal invade a muro (24-24), ma Rabadzhieva sbaglia il servizio (25-24) ed il muro di Arici su Kosheleva chiude i giochi: 26-24.

Sostieni Volleyball.it