Coronavirus: Campionati cancellati anche in Korea. La lista di tutti i paesi con stop definitivo. Scudetti comunque assegnati in Croazia, Danimarca e Slovenia

KOREA – Nonostante la Corea del Sud sia uno dei paesi ad aver meglio controllato la pandemia di coronavirus è di stamane la decisione definitiva della KOVO di non riprendere né il campionato maschile né quello femminile che dunque in questa stagione non avranno una formazione campione.

La Korea è solo l’ultimo di una lunga lista dei paesi in cui la stagione è già stata definitivamente cancellata e senza assegnare titoli: Austria, Belgio, Brasile (Superliga femminile e Superliga B, resta in standby la Superliga maschile), Rep. Ceca, Estonia (decisione se assegnare il titolo ancora in standby), Finlandia, Germania, Indonesia, Iran, Israele (in standyby la decisione se assegnare il titolo), campionati NCAA negli Usa, Norvegia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera.

Stagione finita anche in Croazia, Danimarca e Slovenia che però hanno assegnato i titoli nazionali: in Croazia titolo femminile all’HAOK Mladost Zagabria e titolo maschile all’OK Mladost Ribola Kastela (valgono le classsifiche al momento della sospensione); in Danimarca Holte nel femminile e Gentofte nel maschile (formazioni meglio piazzate in reg. season tra le 4 semifinaliste) sono state le formazioni laureate campioni; in Slovenia titoli all’Ach Lubiana (maschile) e Calcit Kamnik (femminile) per aver vinto la reg. season.

Sostieni Volleyball.it