Coronavirus: Zaytsev ha una soluzione. “Fermare il campionato per giocarlo in seguito, cancellando la VNL”

Zaytsev in attacco

MODENA – Ivan Zaytsev ha un piano anti coronavirus e la scelta di giocare a porte chiuse: “Alla fine del campionato mancano 4 partite poi ci sono i play-off e noi stiamo cercando di dare il massimo anche se la situazione al di fuori da qui comunque è di emergenza” dice l’opposto di Modena e della Nazionale.

“A porte chiuse? Per me non ha senso. Fino a prova contraria domenica giocheremo con i seggiolini vuoti, una esperienza nuova.  Anche se c’è sgomento perché le gare a porte chiuse creano comunque scambio di persone tra le regioni. Io voglio giocare ma nelle condizioni ottimali. Se potessi indicare una soluzione per me sarebbe quella di cancellare la Volleyball Nations League, trovando una soluzione con la FIVB. Oggi l’imposizione di giocare nonostante tutto a porte chiuse è data dal calendario troppo compresso. La VNL dovrebbe infatti iniziare intorno al 22 di maggio,  a soli 10 giorni dalla gara 5 di finale scudetto. La cancellazione di quel torneo ci permetterebbe di far passare questa emergenza ed tornare a giocare con il pubblico. Una soluzione anche in favore delle  società che necessitano del pubblico, non rinunciando così agli incassi delle gare casalinghe”. 

Sostieni Volleyball.it