Cuneo. Le parole di Pistola e Primasso dopo la sconfitta con Firenze

65

Cuneo – Le parole del coach Pistola a margine della partita contro Firenze: “Una sconfitta che fa male per com’è maturata. Abbiamo approcciato bene la partita ma abbiamo avuto subito un calo nel secondo set, quando abbiamo iniziato a essere meno lucidi e aggressivi e a commettere troppi errori. Molto si è deciso nel terzo set, molto equilibrato. Firenze l’ha spuntata ai vantaggi e noi ci siamo disuniti. Non possiamo assolutamente permetterci di giocare due set su quattro a livello decente e mollare negli altri due. Dobbiamo diventare molto più continui e trovare più tranquillità in quello che facciamo. Martedì torneremo in palestra con più cattiveria per cercare di limitare gli errori”.
Conclude Gino Primasso, direttore sportiva del Cuneo Granda Volley: “La nostra squadra non si può permettere di giocare con la testa bassa come ha fatto questa sera per almeno due set. Sono molto contento che per preparare la partita con Vallefoglia avremo una settimana tipo; le ragazze devono recuperare sia fisicamente sia soprattutto di testa. Non mi è piaciuto l’atteggiamento del quarto set, in cui quando eravamo ancora in corsa abbiamo mollato in primis in battuta e poi in tutti gli altri fondamentali”.

Sostieni Volleyball.it