Tablet 7″ sulla panchina azzurra
BOLOGNA – Dopo i successi di Rio 2016, la Data Project ricerca collaboratori.

Presenza costante e consolidata nel mondo dalla tecnologia applicata alla Pallavolo, la Data Project anche in questa Olimpiade ha lasciato la sua “impronta”.

Infatti anche a Rio 2016, la nota azienda di software e servizi salernitana/bolognese, oltre a fornire il Data Volley 4, l’ultimissima versione del programma di rilevazione di analisi statistica a quasi tutte le nazionali presenti alla competizione indoor, è stata presente per conto della FIVB con altre “diavolerie” tecnologiche che proiettano l’ingegno e la professionalità italiana ai vertici dello sport mondiale.

Nella competizione Indoor, oltre a e-Scoresheet, il referto elettronico diventato lo standard mondiale, Data Project ha installato su ogni panchina un tablet 7″ collegato al computer del segnapunti ed in grado di ricevere tutte le richieste proveniente dagli allenatori: Formazione iniziale, Time Out, Sostituzioni nonché la fatidico chiamata del Video Challenge. Tutte queste informazioni trasmesse al segnapunti in real time, hanno accelerato notevolmente i tempi di esecuzione (es. delle sostituzioni) ed evitato errori o richieste incorrette, oltre ad essere evidenziate su altrettanti tablet 7” a disposizione del 1° e 2° arbitro.

Tablet 7″ sul palo del secondo arbitro
Anche nel Beach Volley la Data Project ha portato la sua “rivoluzione tecnologica” rottamando il vecchio referto cartaceo con il nuovissimo e-Scoresheet Beach. Il programma che è stato e utilizzato ufficialmente in tutti gli eventi Beach Volley FIVB e che ha guidato il segnapunti in tutti gli adempimenti di regolamento e di gioco oltre ad aver aggiornato il livescore del sito della FIVB.

La Data Project, aldilà di questo gratificante impegno Olimpico, è coinvolta in diversi progetti sportivo/tecnologici in Italia e nel mondo: Video Challenge, Data Volley, e-Scoresheet ed altri software e servizi.

E con l’aumentare dei progetti l’azienda è alla ricerca di collaboratori da inserire nel proprio organico, sia in modo occasionale sia in modo definitivo, nella sede di Bologna ed in quella di Salerno.

La caratteristiche dei candidati richieste dalla Data Project sono:
– ottima conoscenza della lingua inglese,
– ottima conoscenza della pallavolo (anche se non praticata)
– ottima conoscenza della tecnologia informatica
– automuniti e disponibili a viaggiare.

Una buona esperienza nell’utilizzo di prodotti della Data Project (Data Volley, e-Scoresheet) o di strumenti di programmazione (.NET VB, HTML, Web Design) sono un ulteriore elemento qualificante.

Inviare i curricula a info@dataproject.com