Del Monte Junior League: Il triplete di Civitanova… con lo scudetto giovanile

CUCINE LUBE CIVITANOVA – ITAS TRENTINO 3-0 (25-18, 25-23 25-14) 
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Larizza 1, Recine 15, Mosca 8, Cantagalli 16, Federici 7, Trillini 3, D’Amico (L), Gonzi, Ferri 3. ne Cordano, Bussolari, Furiassi, Stefani, Ciccarelli. All. Rosichini-Paparoni
ITAS TRENTINO: Pizzini 1, Michieletto 10, Acuti 2, Bonatesta 10, Leoni 6, Cortesia 6, Marotta (L), Zanlucchi (L), Poggio 2, Mussari, Simoni 1, Dietre, Coser, De Giorgio. All. Conci-Bortolameotti
ARBITRI: Nava (MB), Cruccolini (PG)
NOTE – Civitanova: Battute vincenti/errate: 5/9. Errori ricezione/attacco: 1/7 Ricezione positive/perfetta: 58%/35%. Attacco: 44%. Muri 9. Trento: Battute vincenti/errate: 1/9. Errori ricezione/attacco: 5/8. Ricezione positive/perfetta: 41%/23%. Attacco: 33%. Muri 8.

CIVITANOVA – La Under 20 della Cucine Lube Civitanova è campione d’Italia in Junior League. I cucinieri, impegnati da giovedì nelle Finali a Castellana Grotte, hanno conquistato oggi pomeriggio il titolo per la quarta volta nella storia, sconfiggendo per 3-0 l’Itas Trentino. Un risultato che conferma la Lube Volley tra i top Club a livello giovanile arrivando costantemente in fondo al prestigioso trofeo “Massimo Serenelli” organizzato dalla Lega Pallavolo Serie A e aggiungendo stavolta il quarto alloro, vera e proprio ciliegina sulla torta di un super-torneo vinto da imbattuti (3 vittorie nelle gare del girone e Semifinale con Perugia).

Dopo Scudetto e Champions League, il titolo di Junior League è il triplete della Lube.

Nella Finale di oggi contro la forte formazione trentina, una grande prestazione dei ragazzi di Rosichini e Paparoni ha permesso ai biancorossi di conquistare una netta vittoria per 3-0, regalando un’altra splendida perla alla sempre più storica stagione 2018-2019 della Cucine Lube Civitanova.

La formazione biancorossa firma così il poker in Junior League, dopo le vittorie del 2000, 2007 e 2013. Si tratta del titolo numero 18 complessivamente per il settore cuciniero della Cucine Lube.

La partita

Il primo set vede subito una Cucine Lube Civitanova determinata e molto efficace specialmente in attacco (57% contro il 37% degli avversari): scava subito i break decisivi (8-4 e 16-9) con Recine (7 punti) e Cantagalli (6) sugli scudi, chiudendo tranquillamente 25-18 e tenendo sempre altissime le percentuali offensive.

Nel secondo set, il più equilibrato, Trento prova a reagire e resta sempre avanti fino al 14-17, sfruttando il netto calo dell’attacco cuciniero (sceso al 29%): arriva però la rimonta biancorossa, la Cucine Lube Civitanova aggancia gli avversari a quota 22 (complici ben 11 errori punti dei trentini) e con cinismo fa suo anche il secondo parziale (25-23).

Galvanizzata dal doppio vantaggio, la formazione cuciniera domina sin dai primi punti (4-1 e 8-3), un break che Trento non ha più la forza di recuperare. Recine (votato MVP della Finale) e compagni giocano sul velluto, allungano ancora sul 20-11 e chiudono con una grande prova di forza (4 muri e 4 ace nel set). Cantagalli è il top scorer con 16 punti.

Al termine della gara, cerimonia di premiazione alla presenza dei vertici della Lega Pallavolo Serie A (il vice presidente Albino Massaccesi, l’ad Massimo Righi e il vicedirettore Yvonne Schlesinger) e Fipav (il vice presidente nazionale Giuseppe Manfredi, il presidente regionale Paolo Indiveri e il presidente del comitato territoriale Danilo Piscopo), delle istituzioni locali (il Comune di Castellana Grotte con il sindaco Francesco De Ruvo e la Grotte di Castellana srl con il vice presidente Francesco Manghisi) e dei rappresentanti della Materdominivolley.it Castellana (il presidente Michele Miccolis, anche nella sua duplice veste di vice presidente di Lega Pallavolo Serie A, e il vice presidente del club castellanese Donato Sabatelli, anche in qualità di partner commerciale gialloblù con Sabatelli Gastronomia).

A Francesco Recine il titolo Del Monte Mvp dell’edizione 2019 come miglior giocatore della competizione. A Giovanni Gargiulo della Materdominivolley.it Castellana il premio Fair Play 2019. A Gianni Rosichini della Lube Cucine Civitanova il premio come miglior allenatore del torneo.

Chiudono sul terzo gradino del podio i padroni di casa e campioni uscenti della Materdominivolley.it Castellana Grotte, vittoriosi col massimo scarto nella Finalina contro la Sir Safety Conad Perugia. Quinta posizione per la Kioene Padova in virtù del successo per 3-0 contro la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania. Colpo di coda della Azimut Leo Shoes Modena, che lascia l’ultima piazza alla Kemas Lamipel Santa Croce con l’affermazione in 4 set nella sfida per il settimo posto.

Classifica Finale
1 Cucine Lube Civitanova
2 Itas Trentino
3 Materdominivolley.it Castellana Grotte
4 Sir Safety Conad Perugia
5 Kioene Padova
6 Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania
7 Azimut Leo Shoes Modena
8 Kemas Lamipel Santa Croce 

Risultati ultima giornata Del Monte Junior League – Le Finali

Finale 7° – 8° posto
Kemas Lamipel Santa Croce – Azimut Leo Shoes Modena 1-3 (25-21, 18-25, 17-25, 19-25)

Finale 5° – 6° posto
Kioene Padova – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 3-0 (25-8, 26-24, 25-21)

Finale 3° – 4° posto
Materdominivolley.it Castellana Grotte – Sir Safety Conad Perugia 3-0 (25-22, 25-16, 25-20)

La rosa della Cucine Lube Civitanova campione d’Italia in Junior League
1 Manuele BUSSOLARI
2 Diego CANTAGALLI
3 Matteo CICCARELLI
4 Andrea CORDANO
5 Francesco D’AMICO
6 Filippo FEDERICI
7 Stefano FERRI
8 Daniele FURIASSI
9 Tommaso LARIZZA
10 Leandro MOSCA
11 Francesco RECINE
12 Tommaso STEFANI
13 Stefano TRILLINI
14 Azaria GONZI
1° All. Gianni ROSICHINI
2° All. Alessandro PAPARONI

Sostieni Volleyball.it