Del Monte Supercoppa: Le parole dei protagonisti. Heynen, Leon, De Giorgi e Juantorena

416
Sirci si complimenta con coach Heynen

VERONA – Le parole dei protagoniti della finale di Del Monte Supercoppa.

Vital Heynen (allenatore Sir Safety Conad Perugia): “Per noi era importante vincere stasera, con un avversario di grande livello come Civitanova e senza dimenticare che eravamo senza due giocatori. Ma la squadra ha giocato sempre, dimostrando grande carattere. Abbiamo lavorato molto sulla costruzione di un gruppo coeso, i ragazzi hanno giocato sempre insieme”.

Wilfredo Leon (Sir Safety Conad Perugia): “L’Mvp stasera è stata la squadra. Abbiamo fatto un lavoro duro in preparazione e la Supercoppa l’ha vintala squadra con il lavoro di ogni giorno. Stasera abbiamo combattuto, è stata una finale bellissima contro uno squadrone come la Lube. Grazie ai nostri tifosi che sono venuti e a quelli che hanno tifato da casa”.

Ferdinando De Giorgi (allenatore Cucine Lube Civitanova): “Ci è mancato poco, siamo abbastanza arrabbiati perché è stata una partita molto combattuta e due tre palle hanno fatto la differenza. Dobbiamo assimilare questa sconfitta ed usarla per migliorarci. Adesso pensiamo al match qui a Verona di lunedì, da giocare dopo l’intenso impegno di stasera, concentrandoci per iniziare bene il percorso in campionato”.

Osmany Juantorena (Cucine Lube Civitanova): “Abbiamo battagliato, ma alla fine non ce l’abbiamo fatta, la differenza è stata fatta da due palloni. Bravi loro, in Coppa Italia a febbraio è andata bene a noi, stavolta a Perugia. Peccato per alcuni errori al tie break, questa è la pallavolo e andiamo avanti a testa alta. Siamo una grande squadra con grandi obiettivi, stavolta abbiamo perso e bisogna accettarlo, abbiamo comunque fatto vedere delle belle cose, siamo solo all’inizio e abbiamo tanto margine di miglioramento. Ora pensiamo al campionato lunedì proprio qui a Verona”.

Sostieni Volleyball.it