Del Monte Supercoppa: Scopriamole… Trento – Civitanova

Sfida numero 74 tra due squadre top del movimento italiano. Nel 2018 si sono contese il titolo mondale per club in finale

518

Del Monte Supercoppa – Semifinali di andata
Domenica 13 settembre 2020, ore 18.00
Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova 
Arbitri: Boris-Puecher
Terzo arbitro: Pozzato
Addetto al Video Check: Danieli
Segnapunti: Spagnoli

Scontro diretto n. 74. I cucinieri sono avanti con 41 vittorie contro le 32 dei trentini. I padroni di casa hanno rivoluzionato l’organico trattenendo solo due titolari e potenziando l’attacco con l’ingaggio del re dei bomber Abdel-Aziz, Kooy e Lucarelli. Per i cucinieri l’innesto chiave è arrivato in regia con il tesseramento di De Cecco, lo scorso anno vincitore della Supercoppa con i Block Devils.

In cinque nel gruppo vestono per la prima volta la maglia biancorossa dopo due mesi di preparazione al completo. Dominante nelle ultime due stagioni grazie alla vittoria di Scudetto (2018/19), Champions League 2019, Mondiale per Club 2020 e Del Monte Coppa Italia 2020, la Lube cerca conferme. L’Itas Trentino, quarta al momento dello stop al torneo 2019/20 e mossa da rinnovate ambizioni, ha la chance di bruciare le tappe. I gialloblù inseguono la terza Del Monte Supercoppa, trofeo che manca dal 2013, Civitanova ne ha 4 in bacheca, ma l’ultimo trionfo nella kermesse risale al 2014. A confronto due specialisti della manifestazione: Lorenzetti (2 vittorie) e De Giorgi (1 da atleta, 3 da tecnico). In campo tre ex, tra cui le bandiere Podrascanin e Juantorena.

PRECEDENTI: 73 (32 successi Trento, 41 successi Civitanova)
PRECEDENTI IN SUPERCOPPA: 4 – Finale 3°/4° posto 2016/17 (Civitanova – Trento 3-2), Finale 2013/14 (Trento – Civitanova 3-0), Finale 2012/13 (Civitanova – Trento 3-2), Finale 2008/09 (Trento – Civitanova 0-3).
Vittorie di Trento: 1
Vittorie di Civitanova: 3

EX: Dick Kooy a Civitanova nel 2012/13, Marko Posdrascanin a Civitanova dal 2008/09 al 2015/16, Osmany Juantorena ha militato a Trento dal 2009/10 al 2012/13.

QUI TRENTO – Dopo oltre sei mesi di attesa, la formazione gialloblù può tornare a giocare una partita ufficiale, ripartendo proprio dalla sfida contro la stessa squadra con cui aveva disputato l’ultimo match prima del lockdown, Civitanova. Rispetto ad allora la rosa trentina è stata modificata per nove tredicesimi, rivoluzionando un sestetto che nel corso di sessantanove giorni di preparazione (Giannelli e compagni sono in palestra dallo scorso 5 luglio) ha provato ad affinare i propri meccanismi. Almeno per questa prima partita la versione della nuova Itas Trentino che si presenterà di fronte al proprio pubblico sarà però ancora parziale: sia Lucarelli sia Lisinac verranno tenuti prudenzialmente a riposo, per permettere loro un totale recupero fisico. In posto 4 in diagonale a Kooy quindi Angelo Lorenzetti utilizzerà il giovane Alessandro Michieletto, mentre al centro assieme a Podrascanin (doppio campione uscente con Perugia) ci sarà spazio per Cortesia, come già accaduto nell’ultimo test giocato mercoledì pomeriggio a Modena.
“Sappiamo perfettamente che Civitanova è una squadra formata da grandi campioni; rispetto alla scorsa stagione ha cambiato il regista titolare ma lo ha fatto comunque pescando un altro grande talento del ruolo come De Cecco e quindi il suo livello rimarrà simile – presenta così l’appuntamento l’allenatore dell’Itas Trentino Angelo Lorenzetti – . Per avere la meglio di questo fortissimo avversario nell’arco delle due partite dovremo quindi giocare una pallavolo molto efficace ma ci stiamo preparando da tempo e vogliamo gettare in campo tutta la nostra voglia di tornare alle competizioni ufficiali dopo tanta attesa”.
La ventunesima stagione di attività di Trentino Volley prenderà il via con la 846. partita ufficiale della sua storia, la 389. di fronte al proprio pubblico che l’ha vista giocare l’ultima volta il 2 marzo scorso: 3-0 su Sora.

QUI CIVITANOVA – Ci siamo. A distanza di oltre sei mesi dall’ultima gara ufficiale giocata, la Cucine Lube Civitanova torna in campo per la Semifinale di andata di Del Monte Supercoppa. I biancorossi troveranno così proprio l’ultima squadra incontrata sei mesi fa prima dello stop al campionato. Fondamentale riuscire ad ottenere un buon risultato alla BLM Group Arena in vista del match di ritorno che si giocherà invece all’Eurosuole Forum domenica 20 settembre e che sarà decisivo per il passaggio del turno verso la Finalissima dell’Arena di Verona. Juantorena e compagni si alleneranno venerdì pomeriggio e sabato mattina a Civitanova, le ultime due sedute di tecnica prima di partire alla volta del Trentino.
“C’è una grande voglia di tornare in campo e fare il nostro mestiere che amiamo tanto – dice Fefè De Giorgi, allenatore della Cucine Lube Civitanova -. Si comincia con una partita impegnativa, Trento è una delle migliori squadre del campionato e come noi lotterà per vincere. Il livello si è alzato, mi attendo una stagione davvero combattuta dove ogni domenica dovremo cercare di non avere pause e guadagnarci il risultato. Dobbiamo inoltre assorbire quelli che sono i normali equilibri di una squadra che ha cambiato dei pezzi importanti come il palleggiatore, cerchiamo di prepararci al meglio e le partite di volta in volta ci indicheranno i passi che dovremo fare”.

Sostieni Volleyball.it