Elezioni Fipav: Burlandi confermato presidente del CR Lazio. “Ripartenza, qualificazione e nuovi impianti per vincere le sfide del futuro”

58

ROMA – Ripartenza, qualificazione e impiantistica. Si fonda su questi tre pilastri il programma di Andrea Burlandi, confermato alla guida del Comitato Regionale FIPAV Lazio per i prossimi 4 anni. Il presidente uscente è stato eletto dall’assemblea, convocata domenica 21 febbraio all’hotel romano “Mercure Roma West”, con il 98,4% delle preferenze.
Il quarto mandato di Burlandi, eletto per la prima volta nel 2008, si concentrerà sulla valorizzazione a 360 gradi della Pallavolo Laziale e delle sue 320 società. Un movimento ricco di passione, esperienza ed entusiasmo che si sta rimettendo in moto dopo il lungo stop a causa della pandemia. Il Consiglio Regionale è stato rinnovato per la metà: Fabio Camilli, Massimo Moni e Alberto Di Blasi sono stati confermati dal precedente quadriennio, mentre i volti nuovi sono quelli di Marina Pergolesi, presidente dell’Asp Civitavecchia, Luca Liguori, direttore generale della Dream Team Roma e consigliere FIPAV Roma dal 2017 al 2020 e Pietro Mele, presidente della Roma Volley Club femminile. Non eletta la candidata consigliera Viviana Marozza. Scelto come revisore dei conti Giampaolo Nardozi. Rappresentante dei tecnici Simonetta Avalle, selezionatrice del CQR Lazio.

Questi gli 11 punti cardinali presentati dal presidente e dalla nuova squadra nel corso dell’assemblea:
1) energie per favorire la ripartenza definitiva dei club
2) sinergie con gli enti locali e l’Istituto per il Credito Sportivo finalizzate alla costruzione di nuovi impianti
3) nuove formule dei campionati per venire incontro alle esigenze delle società
4) iniziative a supporto degli arbitri
5) formazione dei dirigenti societari con specifici interventi nei ruoli del direttore tecnico e del direttore sportivo
6) corsi per allenatori
7) maggiore qualità del CQR Lazio
8) coordinamento con le scuole nell’organizzazione di tornei e percorsi didattici verso il trentennale del Volley Scuola
9) promozione del beach volley con un Beach Tour Lazio di alto livello e del sitting volley per favorire l’inclusione sociale
10) nuovi eventi internazionali sul territorio
11) progetti di comunicazione e marketing finalizzati a una visibilità sempre maggiore delle società affiliate.

“Ringrazio le società per lo straordinario supporto – ha dichiarato BurlandiVi garantisco che non c’è stato tavolo istituzionale in questi mesi in cui sia mancata la pallavolo laziale. Alle società va un plauso per aver resistito nel momento di maggiore difficoltà. Oggi possiamo dire con orgoglio che in tutte le palestre del Lazio il nostro sport si pratica in totale sicurezza, nel rispetto delle disposizioni governative. La ripartenza è la priorità. Abbiamo preso poi un impegno con gli enti locali e l’Istituto per il Credito Sportivo per far nascere impianti dedicati alla pallavolo nelle scuole della provincia di Roma. E punteremo molto sulla formazione dei dirigenti”. Durante l’assemblea è intervenuto anche Luciano Cecchi, direttore eventi del CR che si candida alla vicepresidenza della FIPAV: “La pallavolo italiana si avvia alla stagione dell’unità. Le società saranno sempre di più al centro del progetto federale e punteremo forte sui giovani e sulla passione dei dirigenti. Supereremo insieme questa crisi, con il candidato presidente Manfredi abbiamo individuato delle strade per favorire la ripartenza e la resilienza”

LA NUOVA SQUADRA DEL CR FIPAV LAZIO
Presidente: Andrea Burlandi
Consiglieri: Fabio Camilli, Massimo Moni, Alberto Di Blasi, Marina Pergolesi, Luca Liguori, Pietro Mele
Revisore dei conti: Giampaolo Nardozi

 

Sostieni Volleyball.it