1948: Roma (24-26/9) – Vincitore Cecoslovacchia

E’ la prima vera manifestazione internazionale ufficiale della pallavolo. L’onore di organizzarla tocca all’Italia. I campi in terra rossa del Foro Italico romano, riadattati ed attrezzati per l’occasione, ospitano la prevedibile marcia trionfale della Cecoslovacchia, troppo superiore nei confronti delle altre cinque partecipanti. Seconda si piazza la Francia che precede gli azzurri in virtù di un combattutissimo 3-2 ottenuto nel decisivo scontro diretto (15-13 al quinto set). Tra le Federazioni fondatrici della Fivb mancano Jugoslavia, Polonia, Romania e Ungheria.

Formula: girone all’italiana a 6 squadre con partite di sola andata.

Risultati
1° giornata:
Cecoslovacchia-Olanda 3-0, Italia-Belgio 3-0, Francia-Portogallo 3-1, Italia-Olanda 3-0, Cecoslovacchia-Portogallo 3-0.
2° giornata: Francia-Belgio 3-0, Italia-Portogallo 3-0, Belgio-Olanda 3-1, Cecoslovacchia-Francia 3-0, Portogallo-Olanda 3-0.
3° giornata: Cecoslovacchia-Belgio 3-0, Francia-Italia 3-2, Portogallo-Belgio 3-0, Francia-Olanda 3-0, Cecoslovacchia-Italia 3-0.

Classifica finale: 1° Cecoslovacchia (15-0) 10, 2° Francia (12-6) 8, 3° Italia (11-6) 6, 4° Portogallo (7-9) 4, 5° Belgio (3-13) 2, 6° Olanda (1-15) 0.

I vincitori: Broz, Caspiva, Fucik, Linke, Mikota, Paldus, Reicho, Tesar, Votava.

Gli azzurri: Baccarini (Robur Ra), Cattaneo (Borsalino Al), Ceppile (S. Giusto Ts), De Bernardi (Borsalino Al), Estasi (Ferrovieri Pr), Fanesi, Lollis (Libertas Ts), Montanari (Robur Ra), Saragoni (Robur Ra), Schenal (Ansaldo Ge), Sforzin, Tazzari (Robur Ra). All.: Costa.