Europei 1971: I risultati maschili. Oro all’Urss

16

1971: Milano (23/9 – 1/10) – Vincitore Urss

L’Europeo più “colossale” della storia (22 partecipanti, 81 partite) si decide per la prima volta al quoziente-set.
Vince nuovamente l’Urss che nell’ultimo match, ormai al sicuro, si fa battere in tre set dalla Cecoslovacchia che cosi conquista l’argento.
Per un solo set di differenza si deve accontentare del bronzo quella Romania che nella partita di apertura aveva liquidato in cinque parziali gli azzurri, condannandoli alla poule dal 7° al 12° posto. Per I’Italia, favorita dal fattore-campo e fresca reduce dal trionfo nelle Universiadi, l’ottavo posto finale è un mezzo fallimento.

Formula: 22 squadre divise in sei gironi eliminatori (cinque da 4 e uno da 2). La prima di ciascun gruppo si qualifica per la poule dal 1° al 6° posto, la seconda per quella dal 7° al 12°, la terza dal 13° al 17° e la quarta dal 18° al 22°.

Fase eliminatoria: Girone A (Imola): Urss-Belgio 3-0.

Girone B (Bergamo): Israele-Turchia 3-0, Cecoslovacchia-Scozia 3-0; Turchia-Scozia 3-0, Cecoslovacchia-Israele 3-0; Israele-Scozia 3-0, Cecoslovacchia-Turchia 3-0. Classifica: Cecoslovacchia (9-6) 6, Israele (6-3) 4, Turchia (3-6) 2, Scozia (0-9) 0.

Girone C (Ancona): Polonia-Danimarca 3-0, Olanda-Francia 3-2; Francia-Danimarca 3-0, Polonia-Olanda 3-0: Olanda-Danimarca 3-0, Polonia-Francia 3-1. Classifica: Polonia (9-1) 6, Olanda (6-5) 4, Francia (6-6) 2, Danimarca (0-9) 0.

Girone D (Milano): Germania Est-Svezia 3-0, Bulgaria-Svizzera 3-0; Germania Est-Svizzera 3-0, Bulgaria-Svezia 3-0; Svezia-Svizzera 3-0, Germania Est-Bulgaria 3-2. Classifica: Germania Est (9-2) 6, Bulgaria (8-3) 4, Svezia (3-6) 2, Svizzera (0-9) 0.

Girone E (Torino): Romania-Italia 3-2, Finlandia-Grecia 3-0; Italia-Finlandia 3-0, Romania-Grecia 3-0; Italia-Grecia 3-0, Romania-Finlandia 3-1. Classifica: Romania (9-3) 6, Italia (8-3) 4, Finlandia (4-6) 2, Grecia (0-9) 0.

Girone F (Modena): Jugoslavia-Germania Ov.3-0, Ungheria-Austria 3-0; Germania Ov.-Austria 3-0, Ungheria-Jugoslavia 3-1; Jugoslavia-Austria 3-0, Ungheria-Germania Ov. 3-0. Classifica: Ungheria (9-1) 6, Jugoslavia (7-3) 4, Germania Ov. (3-6) 2, Austria (0-9) 0.

Finali: 1°-6° (Milano): Urss-Ungheria 3-0, Romania-Polonia 3-2, Cecoslovacchia-Germania Est 3-0; Urss-Romania 3-0, Cecoslovacchia-Ungheria 3-0, Germania Est-Polonia 3-0; Germania Est-Ungheria 3-0, Urss-Polonia 3-1, Romania-Cecoslovacchia 3-0; Cecoslovacchia-Polonia 3-2, Romania-Ungheria 3-1, Urss-Germania Est 3-0; Romania-Germania Est 3-0, Ungheria-Polonia 3-0, Cecoslovacchia-Urss 3-0. Classifica: Urss (12-4) 8, Cecoslovacchia (12-5) 8, Romania (12-6) 8, Germania Est (6-9) 4, Ungheria (4-12) 2, Polonia (5-15) 0.

7°-12° (Bologna): Bulgaria-Belgio 3-0, Olanda-Jugoslavia 3-1, Italia-Israele 3-1; Bulgaria-Israele 3-0, Italia-Olanda 3-1, Belgio-Jugoslavia 3-1; Bulgaria-Olanda 3-0, Belgio-Israele 3-1, Italia-Jugoslavia 3-1, Israele-Olanda 3-1, Bulgaria-Jugoslavia 3-1, Italia-Belgio 3-1; Jugoslavia-Israele 3-0, Olanda-Belgio 3-0, Bulgaria-Italia 3-1. Classifica: Bulgaria (15-2) 10, Italia (13-7) 8, Olanda (8-10) 4, Belgio (7-11) 4, Jugoslavia (7-12) 2, Israele (5-13) 2.

13°-17° (Imola): Finlandia-Svezia 3-1, Francia-Germania Ov. 3-2; Francia-Turchia 3-1, Finlandia-Germania Ov.3-1; Germania Ov.-Svezia 3-1, Finlandia-Turchia 3-0; Francia-Svezia 3-0, Turchia-Germania Ov. 3-2; Turchia-Svezia 3-2, Finlandia-Francia 3-1. Classifica: Finlandia (12-3) 8, Francia (10-6) 6, Turchia (7-10) 4, Germania Ov. (8-10) 2, Svezia (4-12) 0.

18°-22° (Milano): Grecia-Scozia 3-0, Svizzera-Danimarca 3-1; Grecia-Svizzera 3-0, Austria-Scozia 3-1; Svizzera-Austria 3-0, Grecia-Danimarca 3-0; Grecia-Austria 3-0, Danimarca-Scozia 3-0; Danimarca-Austria 3-2, Svizzera-Scozia 3-0. Classifica: Grecia (12-0) 8, Svizzera (9-4) 6, Danimarca (7-8) 4, Austria (5-10) 2, Scozia (1-12) 0.

Classifica finale: 1° Urss, 2° Cecoslovacchia, 3° Romania, 4° Germania Est, 5° Ungheria, 6° Polonia, 7° Bulgaria, 8° Italia, 9° Olanda, 10° Belgio, 11° Jugoslavia, 12° Israele, 13° Finlandia, 14° Francia, 15° Turchia, 16° Germania Ov., 17° Svezia, 18° Grecia, 19° Svizzera, 20° Danimarca, 21° Austria, 22° Scozia.

I vincitori: Domani, Kondra, Kravtchenko, Lapinski, Patkine, Poiarkov, Saprykine, Starounski, Tereschouk, Tchoulak, Zaiko, Zaporoyjets.

Gli azzurri: Barbieri (Renana Bo), Bendandi (Casadio Ra), Fegino (Arc Linea Ts), Innocenti (Cus Pisa), Mattioli (Ruini Fi), Morandi (Panini Mo), Nannini (Panini Mo), Nencini (Ruini Fi), Ricci (Casadio Fi), Roncoroni (Cus Parma), Salemme (Ruini Fi), Sibani (Panini Mo). All.: Federzoni.